Auto

Tesla: le nostre batterie perdono solo il 10% dopo 320.000 Km

Come per rispondere alle provocazioni firmate Hyundai, Tesla ha inserito nell’ultimo Impact Report (il resoconto sull’impatto ambientale dei suoi prodotti) una nota circa l’affidabilità delle sue batterie. Si parla di ben 200.000 miglia, circa 322.000 chilometri, con una perdita nella capacità complessiva limitata al 10%. Numeri molto significativi, considerando che già nelle auto a motore termico in pochi arrivano a toccare simili chilometraggi, perlomeno in Europa. Diversa la questione negli USA, dove per via delle distanze i Km (o miglia) accumulati dalle auto sono molti di più.

Il peggioramento nella capacità delle batterie resta una questione molto importante per le auto elettriche che le rende ancora più simili a notebook e smartphone. Come per i dispositivi portatili, anche ibride ed elettriche perdono autonomia con il passare del tempo e i cicli di ricarica. Ma la velocità con cui questo problema si verifica dipende da molti fattori, iniziando dai materiali alla base delle stesse batterie. Tesla, grazie all’esperienza ormai decennale che vanta in questo settore, è avanti alla concorrenza e lo dimostrano le ricerche indipendenti svolte sulla stessa specifica.

Il sito americano Electrek ha infatti messo a confronto la resa complessiva delle batterie di una Model X usata rispetto al veicolo da nuovo. Il risultato è stato molto simile agli annunci della casa di Elon Musk: anche dopo 400.000 miglia (quindi ben più delle 200.000 ufficiali) la capacità complessiva era attorno al 90%. Lo stesso veicolo ha però sofferto altri imprevisti sul lato batterie, che sono state sostituite in quanto non più affidabili durante la ricarica (capitava scendesse a zero casualmente). La sostituzione è comunque avvenuta in garanzia.

Da notare che tutti i numeri riportati finora interessano esclusivamente Model S e Model X, mentre la più recente Model 3 (cliccando qui trovate la nostra prova) ha batterie progettate per durare di più: ben 500.000 miglia, oltre 800.000 chilometri. E con i nuovi modelli, Tesla punta a toccare il milione di miglia grazie alle nuove batterie che saranno montate prossimamente. Dovessero riuscirci, ciò renderebbe ancora più appetibile l’acquisto di una loro vettura. Non solo da nuova, ma anche sul mercato dell’usato.