Auto

Tesla rilascia i tool diagnostici online gratuitamente

Il famoso costruttore di auto americano Tesla è stato da sempre criticato per la scarsa considerazione nei confronti delle officine di terze parti o dei proprietari che volessero mettere mano all’automobile senza doversi recare nei Service Center ufficiali.

Da oggi qualcosa è cambiato, infatti l’azienda ha deciso di rilasciare online i manuali completi e i tool diagnostici andando a dare a chiunque la possibilità di imparare e successivamente operare sui veicoli Tesla in totale sicurezza e autonomia.

Decisione spontanea o forzata?

Questa notizia giunge dopo che era stato reso noto che Tesla stava discutendo con il Governo del Massachusetts per quello che concerne il “diritto di riparazione” in quanto la casa californiana la vedeva come un’idea pericolosa per la cybersecurity mentre il Governo premeva per rendere possibile queste operazioni per la tutela dei consumatori.

Tesla sembra quindi aver fatto un dietro front, e ha reso disponibili tutte queste informazioni che possono essere fondamentali per chi desidera provare a riparare il suo complicatissimo veicolo elettrico in autonomia.
Il celebre hacker Green ha inoltre scoperto che, tramite il sito americano, viene richiesto il pagamento di $100 all’ora mentre se ci si registra tramite il portale cinese, le risorse online sono totalmente gratuite per sempre, anche in lingua inglese.

Tesla prepara il terreno per il futuro

Non si tratta di un errore, bensì di una scelta commerciale di Palo Alto che al momento troviamo difficile da giustificare; è sicuramente un passo avanti nella giusta direzione, infatti nei prossimi anni sarà quindi possibile recarsi presso il proprio meccanico di fiducia per intervenire sulle sofisticate vetture elettriche targate Elon Musk se si preferisce evitare la rete ufficiale Tesla. Questo è solo uno dei passi fondamentali che sono necessari per invogliare il grande pubblico al passaggio alle auto elettriche e più in particolare a quelle del marchio californiano.