Tom's Hardware Italia
Auto

Toyota brevetta lo spray lacrimogeno per i ladri di auto

Toyota ha registrato un brevetto che vede un dispenser di fragranza molto particolare, capace di spruzzare spray lacrimogeno addosso ai ladri.

Antifurto sonori, meccanici, segnali GPS e allarmi via internet: tutte queste soluzioni riescono facilmente ad avvisare il proprietario dell’auto o le forze dell’ordine nel caso in cui un ladro stia cercando di rubarvi l’auto, senza però arrecare un danno o un fastidio al criminale. Almeno fino ad oggi.

Toyota ha registrato un brevetto che vede un dispenser di fragranza molto particolare: questo strumento permetterà all’utente di inserire il proprio profumo preferito e, nel caso l’auto riconosca il guidatore o un utente certificato, spruzzerà la fragranza in questione. La cosa divertente arriva nel momento in cui un utente non autorizzato, ovvero un ladro, entra in auto: in quel caso il dispenser, diventato un’arma vera e propria, spruzzerà uno spray lacrimogeno addosso al criminale.

Essendo un brevetto non sappiamo se e quando verrà implementato, ma per il momento è il primo brand a creare un sistema di sicurezza in grado di incapacitare i ladri: per gestire il controllo, il tutto verrà convalidato tramite smartphone (riconosciuto dal sistema). Da questo punto di vista – riguardo il riconoscimento dell’utente – anche Apple sta lavorando a qualcosa legato al suo Face ID, capace di riconoscere guidatore o passeggero soltanto dal viso. Voi che ne pensate, soluzione valida o semplice idea fuori di testa?