Tom's Hardware Italia Tom's Hardware
Trasporti

Treno Hyperloop in Italia? Difficile, ma Ferrovie collabora

Il treno Hyperloop, il mostro da 1000 km/h che in futuro potrebbe essere impiegato in California, non è compatibile con il territorio italiano. "Strutturalmente sarà difficile, l'Italia non è il paese più adatto per andare dritti per mille chilometri, mi sembra evidente", ha dichiarato ieri l'AD di Ferrovie Renato Mazzoncini a margine di una tavola rotonda dell'11° World Congress on Railway Research di Milano.

"Hyperloop nasce per grandi distanze e grandi velocità, quindi è perfetto se viaggi in mezzo al deserto, se viaggi in grandi spazi".

hyperloop

La buona notizia è che Ferrovie comunque collaborerà con l'azienda di Elon Musk per contribuire al progetto di sviluppo. Il fatto che si tratti di un'iniziativa open source è sicuramente un valore aggiunto. Magari il nuovo treno non sarà importabile, ma qualche tecnologia potrebbe essere utile per altri progetti. Non meno importante lo stimolo per la creazione di un ecosistema di imprese che guardi al futuro.

"Noi abbiamo eccellenti università, eccellenti imprese che fanno innovazione e dobbiamo creare le condizioni perché questi talenti, queste differenti componenti si mettano insieme e producano quel che Hyperloop sta facendo: un cambiamento radicale, rivoluzionario", ha sottolineato il Ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca Stefania Giannini.

Si pensi ad esempio al gruppo di studenti dell'Istituto Superiore Sant'Anna e dell'Università di Pisa che ha partecipato allo SpaceX Hyperloop Pod Design presentando un progetto di sospensioni per il primo prototipo Hyperloop in scala 1:2. Sono stati selezionati per il test di quest'estate, e chissà magari in futuro potrebbero essere i realizzatori dei componenti per la versione definitiva.