Auto

Uniti One, al via i preordini dell’elettrica da 17.500 euro

La piccola elettrica Uniti One, sviluppata dalla startup svedese fondata nel 2016, è disponibile per i preordini con prezzi a partire da 15.100 sterline.

Uniti One, la nuova citycar elettrica progettata in Svezia e costruita nel Regno Unito, può essere considerata la vera interpretazione del veicolo urbano utilizzato per la vita di tutti i giorni. Creato infatti per essere un veicolo elettrico che ottimizza sia l’efficienza che la sostenibilità cercando allo stesso tempo di sfruttare al meglio gli spazi interni. La disposizione dei posti a sedere non è del tutto convenzionale, offrendo un posto centrale per il guidatore e due posteriori. Inoltre, la capacità del bagagliaio di 155 l sorprende arrivando a 760 l piegando entrambi i sedili posteriori.

La citycar alimentata da una batteria agli ioni di litio da 12 kWh fornisce energia al motore elettrico originando una potenza  di 67 CV e 85 Nm di coppia, e garantendo un’accelerazione da 0 a 50 km/h in 4,1 secondi e da 0 a 100 km/h in 9,9 secondi con velocità massima di 120 km/h. La batteria offerta di serie è da 12 kWh, grazie alla quale Uniti One offre un’autonomia di 150 Km, mentre con il pacco optional da 24 kWh l’autonomia della citycar viene estesa a 300 Km. Per quanto riguarda i consumi, si parla di circa 8 kWh ogni 100 km. Entrambi i pacchi batteria potranno essere ricaricati con il wallbox domestico da 7 kW oppure attraverso le colonnine fino a 50 kW. Optando per la ricarica rapida sarà possibile passare dal 20 all’80 % in soli 9 minuti, mentre per completare la stessa operazione con la batteria da 24 kWh saranno necessari 17 minuti.

Le dotazioni di serie includono fari diurni LED, specchietti retrovisori regolabili, tettuccio panoramico elettrocromico e vetri oscurati. All’interno, invece, la Uniti One offre un sistema di infotainment touchscreen e sistema d’illuminazione del tutto personalizzabile. Gli accessori optional includono il sedile del conducente riscaldato, l’aria condizionata e l’impianto audio con sei altoparlanti. Per gli interni si potrà inoltre scegliere tra moquette e i classici tappetini in gomma.

Il prezzo dell’auto, forse un pò alto considerate le capacità della vettura, partirà da 15.100 sterline (circa 17.500 euro, dopo l’applicazione del sussidio britannico). Per il momento non è prevista la distribuzione in Italia, mentre in Inghilterra le prime consegne avverranno entro metà 2020.