Auto

Velar, il quarto modello della famiglia Range Rover

Il SUV di lusso ebbe origine nel 1970, quando Land Rover lanciò la prima Range Rover. Quasi mezzo secolo più tardi lo stesso spirito innovativo ha dato vita a Velar, il quarto esponente della famiglia Range Rover.

Progettata per posizionarsi fra  Range Rover Evoque e Range Rover Sport,  Velar offre livelli di lusso, raffinatezza e capacità all-terrain mai visti prima nel segmento dei SUV di medie dimensioni.

È una nuova Range Rover, destinata ad una nuova tipologia di clienti.

Originata da un progetto esclusivo, e realizzata utilizzando l'architettura in alluminio Jaguar Land Rover, Velar è caratterizzata da un approccio visivo semplificato che tende al riduzionismo e dalla meticolosa precisione di ogni dettaglio, Velar evolve il DNA Range Rover e prefigura la prossima generazione di veicoli Range Rover.

Il suo design è armonicamente bilanciato, dalle energiche proporzioni alla linea di cintura ininterrotta, sino al profilo filante del posteriore. Il passo generoso contribuisce significativamente alla sua eleganza e concede interni spaziosi.

"Velar, nella sua categoria è un esempio di design eccezionale ed irresistibile, grazie a volumi perfetti, superfici tese e possenti  ed un profilo affascinante." Gerry McGovern, Chief Design Officer di Land Rover.

I grandi cerchi in lega – in particolare la gamma da 22" – valorizzano il profilo della Velar, esaltandone il fascino.

La tecnologia più avanzata è il fulcro del design moderno: i fari full-LED sono i più sottili mai apparsi su una Land Rover di serie. Le maniglie a filo estraibili, sottolineano la esemplificazione delle forme del veicolo e contribuiscono al suo coefficiente aerodinamico di 0,32, facendo di Velar il veicolo Land Rover più aerodinamico mai prodotto.

Uno sguardo agli interni rileva semplicità, ricercatezza e raffinatezza. La ferma ispirazione al riduzionismo ha suggerito di mantenere quanto più essenziale possibile la pulsanteria, per preservare al massimo la tranquillità dell'abitacolo.

Sulla Velar debutta il nuovo sistema di infotainment Touch Pro Duo, il più avanzato mai prodotto da Jaguar Land Rover, decisamente all'avanguardia. Il Touch Pro Duo comprende due touchscreen HD da 10" che costituiscono il punto focale di un abitacolo armonioso e minimalista e fonde un look elegante e futuristico ad un'interfaccia intuitiva e con funzionalità e performance senza rivali.

L560 18MY 082 GLHD
Range Rover Velar

Il menu dello schermo superiore, situato sulla traversa della plancia, è diviso in tre parti: navigazione, media e telefono. L'interazione è intuitiva come quella di un tablet: swipe per il cambio menu, pinch per lo zoom in o out, scrolling per una panoramica delle mappe.

"L'avanzata tecnologia consumer sviluppata dai nostri tecnici ha prodotto un'interfaccia intuitiva che abbina funzionalità e prestazioni senza uguali. Il veloce processore quad core del Touch Pro Duo, e l'ottima grafica, forniscono sempre le informazioni esattamente quando necessitano.

"Dotazioni quali l'hotspot Wi-fi per otto dispositivi, la connettività 4G, il sistema di intrattenimento per la seconda fila di sedili, rendono ogni nuovo viaggio con la Velar ancora più godibile del precedente." Nick Rogers, Executive Director, Product Engineering di Jaguar Land Rover

Ogni funzione può essere selezionata singolarmente e visualizzata nel riquadro principale dello schermo per maggiori dettagli e/o opzioni. Un riquadro laterale dà accesso alle cinque funzioni più frequentemente usate: navigazione, media, telefono, notizie, meteo. Una barra permanente in basso facilita l'accesso al menu home, alle regolazioni del veicolo e all'assistenza al parcheggio.

Lo schermo superiore, leggermente curvo per integrarsi alla struttura circostante, può essere ulteriormente inclinato di 30 gradi per ottenere la posizione ottimale. Quando il motore viene spento lo schermo torna a filo della plancia, pronto a riposizionarsi automaticamente secondo l'ultima angolatura quando il motore verrà nuovamente avviato.

Lo schermo inferiore è integrato alla consolle ed ospita altre funzioni, come il controllo del climatizzatore e del Terrain Response. Per renderne l'impiego più facile ed intuitivo, non ci sono immagini in movimento o menù complessi; il touchscreen, ad esempio, dà accesso diretto al controllo della temperatura dei sedili.

Ai due touchscreen sono abbinati due comandi rotativi tattili riconfigurabili per poter svolgere molte funzioni, come la regolazione della temperatura in cabina, la funzione massaggio dei sedili o le modalità Terrain Response. Tra i due comandi è posizionato il controllo del sistema audio.

Sotto i comandi rotativi è posta una fila di pulsanti capacitivi che controllano le regolazioni al massimo dello sbrinamento e del clima, più le funzioni dei sistemi Dynamic Stability Control e Hill Descent Control. L'illuminazione bianca dei pulsanti muta in color ambra quando questi vengono premuti.

Il design minimalista e le eccezionali performance del Touch Pro Duo sono frutto delle più recenti tecnologie. Gli schermi HD sono stati realizzati con l'Optical Bonding per ottenere una superficie curva e garantire un'immagine di qualità eccezionale: sospendere il display TFT nella resina ottica elimina l'intercapedine d'aria che potrebbe causare riflessi o problemi di parallasse.

Un processore Intel quad core, un disco a stato solido high speed da 60 GB ed il network ethernet ultraveloce, costituiscono il cuore delle prestazioni e della funzionalità Touch Pro Duo che, con i touchscreen ed i comandi rotativi,  offre ai clienti un'esperienza senza uguali.

L560 18MY 009 GLHD
Range Rover Velar

Questi schermi si integrano perfettamente all'architettura dell'abitacolo e lo arricchiscono dello stesso carattere di modernità che contraddistingue l'esterno del veicolo.

Con la connessione 4G il Touch Pro Duo mette a disposizione numerose caratteristiche, funzioni e servizi geolocalizzati che rendono il viaggio più agevole, godibile e distensivo.

Se, ad esempio, si sceglie online la propria destinazione, il sistema provvede anche ad avvisare se il carburante è sufficiente per raggiungerla. Se non lo è, il sistema lo segnala e immette sulla mappa tutte le stazioni di servizio che rientrano nell'autonomia rimanente – un semplice tap su una di queste stazioni basterà per inserirla come waypoint. È possibile avere sullo schermo anche i prezzi e la marca dei carburanti.

I dati di traffico in tempo reale consentono di evitare gli ingorghi e trovare percorsi alternativi. Se si è in ritardo ad un appuntamento, la modalità Share ETA del Touch Pro Duo può inviare a contatti selezionati – via email o messaggio di testo – la posizione corrente del veicolo e l'ora stimata di arrivo. E se il ritardo si protrae, il sistema invia automaticamente tutti gli aggiornamenti del caso.

La modalità Commute apprende i percorsi più usuali e, avvalendosi dei dati in memoria e delle informazioni sul traffico in tempo reale, può suggerire vari percorsi alternativi per raggiungere in tempo la destinazione

Al termine del viaggio la modalità Arrival mostra sul display, accanto alla mappa, la destinazione in modalità Street View a 360°. Ove richiesto, il sistema può indicare il parcheggio più vicino ed il percorso più opportuno per raggiungerlo.

Con un'app è inoltre possibile pianificare in anticipo su uno smartphone la rotta desiderata, che verrà poi automaticamente caricata nel sistema quando ci si mette in viaggio. Poiché la navigazione del Touch Pro Duo è realmente door-to-door, una volta parcheggiato il veicolo il sistema seguita a fornire assistenza trasferendo allo smartphone le indicazioni necessarie a raggiungere la meta, a piedi o con mezzi pubblici.

La connettività ottimale è assicurata dal Touch Pro Duo con un hotspot wi-fi per otto dispositivi. InControl Apps mette a disposizione le app compatibili iOS e Android – come Spotify – tramite il touchscreen alto del sistema.

Il cliente potrà interagire con Range Rover Velar a distanza, da ogni parte del mondo. L'app InControl Remote consente di verificare il livello di carburante, bloccare/sbloccare le portiere, e rintracciare il veicolo nei parcheggi usando uno smartphone o uno smartwatch. È perfino possibile, a distanza, avviare il motore e regolare il clima o il riscaldamento prima ancora di salire a bordo.

In caso di furto, il Secure Tracker consente di rintracciare il veicolo rubato grazie all'app Land Rover ed a uno smartphone. Se il veicolo viene aperto o spostato illecitamente, l'app dedicata sullo smartphone avverte il proprietario ed il Centro di controllo, per consentire il tracciamento ed il celere recupero del mezzo. Anche se un veicolo viene rubato usando le chiavi, il proprietario può avvertire il Centro con l'app per smartphone.

Velar offre una maggiore tranquillità, grazie alla tecnologia SOS Emergency call con Automatic Collision Detection e Optimised Assistance. In caso di imprevisti, un segnale di SOS comunica ai servizi di emergenza la posizione del veicolo. Se il veicolo è in panne, l'Optimised Assistance notifica la posizione del veicolo ed i dati diagnostici ad un'organizzazione di soccorso stradale.

Velar offre la scelta fra quattro prestigiosi sistemi audio, tutti progettati per una perfetta integrazione nell'abitacolo e dotati di una straordinaria qualità sonora. Si distingue, in tal senso, il Signature Sound System da 1600 Watt, sviluppato in collaborazione con lo specialista britannico Meridian.

Questo sistema surround offre un ascolto incomparabile tramite 23 altoparlanti strategicamente posizionati, valorizzati dall'equalizzatore digitale Audyssey MultEQ XT con tecnologia Trifield 3D, che offrono un'esperienza totalmente coinvolgente ed una riproduzione fedele all'incisione originale.

A richiesta, è disponibile un sistema integrato di entertainment ai posti posteriori che comprende 2 touchscreen HD da 8" in formato 15:9, due telecomandi e due cuffie wireless WhiteFire.

Gli schermi sono indipendenti, così da consentire ai passeggeri di seguire programmi TV (funzionalità disponibile a seconda dei mercati) e video diversi. Le prese USB gemelle, o i connettori HDMI e HDMI/MHL, consentono lo streaming di materiale audiovisivo da smartphone e tablet. I passeggeri della prima fila di sedili possono selezionare e monitorare i contenuti riprodotti sugli schermi posteriori e, volendo, spegnerli singolarmente.

Un'intera gamma di sistemi di assistenza alla guida, di serie od opzionali, rendono i viaggi della Velar più sicuri e confortevoli

Una delle principali tecnologie è l'Autonomous Emergency Braking (AEB). Una videocamera stereo controlla la strada di fronte al veicolo e se il sistema rileva che è imminente una collisione con un altro veicolo, o con un pedone, innesca immediatamente una piena forza frenante per evitare l'urto o limitarne gli effetti. Prima che la frenata abbia inizio il guidatore riceve una segnalazione visiva e acustica.

La videocamera stereo è impiegata anche dalle funzioni Lane Departure Warning (LDW) e Lane Keep Assist (LKA). Controllando la delimitazione delle corsie e l'impiego degli indicatori di direzione da parte del guidatore, questi sistemi possono aiutarlo a rimanere nella propria corsia: il dispositivo LDW invia una segnalazione tattile tramite il volante, mentre l'LKA interviene applicando un leggero controsterzo per mantenere il veicolo in corsia. La coppia sterzante può essere facilmente contrastata, se necessario.

Il Driver Condition Monitoring controlla gli input dello sterzo, l'acceleratore e i freni, analizzando il superamento delle linee di corsia e l'uso, da parte del guidatore, degli indicatori di direzione. Se da questi controlli, gli algoritmi del sistema rilevano che il guidatore dà segni di sonnolenza – quando, ad esempio, una sterzata improvvisa e violenta fa seguito a una prolungata assenza di input allo sterzo – sul cruscotto appare l'icona di una tazza di caffè, che suggerisce la necessità di una sosta.

Il Traffic Sign Recognition (TSR) legge la segnaletica relativa ai limiti di velocità tramite la videocamera stereo, riportandoli sul pannello strumenti e, dove presente, sull'head-up display. Il TSR si adegua intelligentemente ai limiti indicati per lavori stradali ed alle limitazioni di velocità obbligatorie in alcuni Paesi in caso di pioggia, o se si traina un rimorchio.

Quando si effettua una retromarcia, il Reverse Traffic Detection, grazie al radar, monitora i veicoli in avvicinamento da entrambi i lati del veicolo. In caso venga rilevato un potenziale pericolo, un'icona arancione si illumina sugli specchietti retrovisori per avvertirne il guidatore.

L560 18MY 033 GLHD PR
Range Rover Velar

Il sistema Adaptive Cruise Control (ACC), con Queue Assist ed Intelligent Emergency Braking, riduce lo stress del pilota durante la guida nel traffico o in autostrada. L'ACC mantiene la velocità preselezionata, – o una distanza di sicurezza  preimpostabile dal guidatore rispetto al veicolo che lo precede, qualora questo viaggi ad una velocità inferiore. Questo dispositivo assicura che il veicolo abbia lo spazio necessario per fermarsi se il veicolo che precede si arresta di colpo. Alla ripartenza la Velar riprenderà la velocità preimpostata, se le condizioni lo permettono.

Se il sistema rileva la possibilità di un urto frontale con un altro veicolo allerterà il guidatore affinché provveda a frenare. Se questi non reagisce, sarà il sistema ad azionare i freni per ridurre l'entità dell'eventuale impatto.

Il dispositivo Parking Aid a 360° facilita le manovre in spazi ristretti. Le videocamere poste intorno al veicolo vengono attivate automaticamente, se il Reverse è stato selezionato, o manualmente, e sul touchscreen appare un grafico del veicolo visto dall'alto. La prossimità degli ostacoli è indicata visivamente sul touchscreen e con segnali sonori.

Il sistema Park Assist identifica, grazie a sensori ad ultrasuoni, spazi di parcheggio in parallelo o a pettine, avvertendo il pilota tramite un messaggio sul pannello strumenti. Previa conferma del guidatore, il veicolo sterza automaticamente per entrare e – nel caso di parcheggio parallelo – per uscire dallo spazio prescelto, mentre chi guida deve solo occuparsi dell'azionamento dell'acceleratore, dei freni e di mettere il cambio in Drive o Reverse.

Velar offre, in alternativa alla pelle, rivestimenti dei sedili in materiale tessile sostenibile e prestigioso. Il tessuto Dapple Grey, realizzato in collaborazione con  Kvadrat – il maggior produttore europeo di materiali tessili pregiati – viene abbinato ad inserti in tessuto scamosciato Ebony o Light Oyster.

La scocca leggera e rigida grazie all'alluminio, i doppi bracci oscillanti anteriori e le sospensioni posteriori Integral Link sono alla base dell'agilità, della maneggevolezza, del comfort di marcia e della raffinatezza del veicolo. Progettata secondo le più rigide normative di sicurezza a livello mondiale, Velar vanta anche eccezionali livelli di protezione anti-impatto.

Oltre a tutto ciò, il nuovo modello integra tutte le più recenti tecnologie di sicurezza: sistema di ritenuta con sei airbag ed una suite di evoluti dispositivi di supporto alla guida che include i sistemi Autonomous Emergency Braking con rilevamento dei pedoni, Adaptive Cruise Control con Queue Assist e Adaptive Speed Limiter.

Velar vanta una raffinata trazione integrale, sospensioni pneumatiche, una luce da terra di 251 mm (213 mm con sospensioni a molle), una profondità di guado di 650 mm (600 mm con sospensioni a molle) e tutta l'impareggiabile serie di tecnologie Land Rover della trazione, compresi i sistemi Terrain Response 2 e All Terrain Progress Control. Naturalmente la Velar – come tutte le Range Rover – offre capacità all terrain di classe mondiale.

L560 18MY 382 GLHD PR
Range Rover Velar

Le sei motorizzazioni diesel e benzina sono caratterizzate da grande potenza ed efficienza, e sono tutte abbinate alla trasmissione automatica ZF ad otto rapporti, e alla trazione integrale con Intelligent Driveline Dynamics.

Il raffinato diesel quattro cilindri Ingenium è proposto nelle varianti da 180 CV e da 240 CV, entrambe degne di nota; la prima,  per le ridotte emissioni di CO2 (142 g/km) e  la seconda  per la coppia da 500 Nm. Il nuovo evoluto quattro cilindri Ingenium a benzina eroga 250 CV ed accelera il veicolo da 0 a 100 km/h in soli 6,7 secondi. Una versione ancora più potente, da 300 CV, si aggiungerà alla gamma Velar più avanti nell'anno.

Il diesel V6 offre accelerazione e capacità all-terrain garantite da ben 700 Nm di coppia, nonché emissioni di CO2 di soli 167 g/km. Il benzina V6 sovralimentato da 380 CV accompagna a prestazioni entusiasmanti una sonorità esclusiva e consente di accelerare da 0 a 100 km/h in soli 5,7 secondi, e di raggiungere una velocità di 250 km/h autolimitata elettronicamente.

La gamma Velar e Velar R-Dynamic è disponibile con allestimenti Standard, S, SE e HSE. In aggiunta possono essere richiesti i pacchetti Black o Luxury Exterior, per un look ancora più esclusivo.

Di tutte le versioni proposte, la più prestigiosa sarà la First Edition che verrà commercializzata in tutto il mondo solamente per un anno. Più lussuosa della lussuosa HSE, questa versione sarà disponibile con i V6 benzina e diesel da 3.0 litri e presenterà, di serie, caratteristiche extra che includono il completo rivestimento in pelle dell'abitacolo, a complemento di quello dei sedili in pelle Windsor traforata dei sedili in colore Light Oyster o Ebony, il sistema audio Meridian Signature da 1600 Watt, i fari Matrix-Laser LED ed i cerchi in lega da 22" a doppie razze, torniti al diamante.

L560 18MY 240 GLHD PR
Range Rover Velar

Le tinte esterne della First Edition sono Corris Grey, Silicon Silver e Flux Silver – un'esclusiva finitura satinata riservata a questi esemplari e che viene applicata meticolosamente a mano presso il Centro Tecnico della Divisione Special Vehicle Operations di Jaguar Land Rover.

Il sistema Configurable Dynamics, di serie sui modelli First Edition, e in opzione sul resto della gamma, consente al guidatore di predisporre le regolazioni del veicolo a seconda delle proprie preferenze, tramite il touchscreen. Nella regolazione Dynamic Mode, la risposta all'acceleratore è più rapida, i cambi di marcia vengono anticipati per uno stile di guida sportivo, le sospensioni sono più rigide e l'assistenza del servosterzo viene ridotta, per offrire un maggiore feedback al pilota. Inoltre il Configurable Dynamics consente di regolare ogni parametro singolarmente; ad esempio la risposta rapida all'acceleratore può essere abbinata alla regolazione standard delle sospensioni.

Sul touchscreen appare anche la schermata informativa Dynamic-I che mostra i g, il cronometro e l'attivazione del pedale acceleratore.

Velar, progettata nei Centri Jaguar Land Rover del Regno Unito, sarà prodotta nella fabbrica di Solihull. Sarà commercializzata dall'estate 2017 in oltre 100 mercati nel mondo.