Auto

Vespa Elettrica a ottobre, la prenotazione sarà online

La Vespa Elettrica sarà finalmente prenotabile online a partire da ottobre, ma le prime consegne sono previste fine mese e inizio novembre. Il prezzo di listino non è stato ancora ufficializzato, ma dovrebbe essere allineato ai top di gamma come la versione 300, quindi poco meno di 6mila euro. Previste anche formule di finanziamento tutto incluso.

Dopo quasi due anni di annunci, anticipazioni e presentazioni ecco giunto il momento dell'avvio della produzione. Dovrebbe partire tra qualche settimana per raggiungere poi il pieno regime a novembre, in concomitanza col salone di Milano EICMA 2018. Inizialmente sarà offerta ai clienti europei, ma a partire dal 2019 arriverà lo sbarco in Stati Uniti e Asia.

vespa elettrica

"Vespa Elettrica sarà predisposta per adottare nel prossimo futuro soluzioni attualmente in fase di sviluppo per Gita, il robot in realizzazione a Boston da Piaggio Fast Forward (e che entrerà in produzione a inizio 2019), quali sistemi di intelligenza artificiale con comportamenti adattivi e sensibili a ogni input da parte del conducente", puntualizza il Gruppo Piaggio.

"Riconosceranno la presenza di persone e veicoli nelle loro vicinanze, contribuiranno alla capacità del conducente di anticipare potenziali rischi, segnaleranno il traffico e offriranno una alternativa per il tragitto, forniranno mappature istantanee che contribuiranno a migliorare la sicurezza e l’efficienza della circolazione urbana".

Insomma, si parla di un veicolo di nuova generazione che in futuro sarà capace di riconoscere il proprietario, anticipare le sue abitudini, interagire con altri dispositivi e altri veicoli.

vespa elettrica

Sotto il profilo tecnico oggi si parla di un primo modello di Vespa Elettrica con motore in grado di erogare 2 kW e supportare un picco di 4 KW, nonché offrire una coppia motrice superiore ai 200 Nm. Insomma, ci si aspetta prestazioni superiori a un cinquantino.

L'autonomia dichiarata è di 100 km e questo è possibile sia grazie all'impiego di una batteria agli Ioni di Litio (1000 cicli pari a circa 50/70mila km), che un sistema di recupero dell'energia cinetica (KERS – Kinetic energy recovery system) programmato per entrare in funzione in fase di frenata. Il tempo di ricarica completo è di 4 ore; la presa potrà essere collegata alle paline cittadine oppure direttamente a quelle a muro.

Non manca uno schermo TFT a colori da 4,5 pollici che coadiuvato dal Vespa Multimedia Platform consentirà il collegamento del proprio smartphone per accedere a funzioni specifiche.