Auto

Volkswagen Golf Variant: ecco tutti i dettagli e il prezzo

La Volkswagen Golf Variant, ovvero la versione Station Wagon della famosa auto del brand tedesco, si è mostrata oggi con tutti i dettagli legati agli allestimenti, motorizzazioni e anche prezzo. L’auto, in arrivo entro il 2020 nelle concessionarie, è già prenotabile e parte da 29.750 euro con un motore 3 cilindri 1.0L eTSI EVO (mild hybrid benzina da 110 CV). La più costosa rimane ad ora la 2.0 TDI 4 cilindri con cambio automatico DSG a 7 rapporti e 150 CV (33.700 euro), mentre come via di mezzo VW propone una 115 CV con cambio manuale a 6 rapporti e sempre un 2.0 litri TDI a 4 cilindri.

Per quanto riguarda la Golf Variant entry level, è disponibile soltanto con allestimento Life, che monta ruote da 16″, fari led sia anteriormente che posteriormente, sensori di rilevamento anteriori e posteriori, cruscotto digitale da 10,25″, sistema infotainment Composition con schermo touch da 8,25″ e clima automatico. Le altre due versioni TDI invece offrono anche l’allestimento Style, che propone per 1.850 euro in più le ruote da 17″, clima automatico con gestione separata tra sedili anteriori e posteriori, luci interne led regolabili (32 colorazioni diverse) e il sistema di guida assistita proprietario Travel Assist 2.0. Svetta come allestimento di lusso invece R-Line, disponibile solo sulla 150 CV automatica, che per 4.500 euro offre fregi esterni in nero lucido, fascioni, minigonne, sedili sportivi, volante in pelle e assetto ribassato di 15mm.

L’offerta interessante che Volkswagen propone ai suoi primi clienti, infine, è l’aggiunta gratuita del sistema di infotainment Discover Pro, che presenta uno schermo touch da 10,25″, comandi vocali e compatibilità senza filo con gli smartphone, tutti servizi che nel pacchetto d’acquisto costerebbero 1.500 euro in più.