Auto

Volkswagen Vizzion, l’elettrica a guida autonoma del futuro

Si chiama Vizzion ed è l'ultimo concept in ordine di tempo di auto elettrica a guida completamente autonoma della famiglia I.D. la linea di automobili futuribili di Volkswagen.

Mostrata al Salone di Ginevra la Vizzion è una berlina dalle linee pulitissime e filanti, caratterizzata da soluzioni tecnologiche all'avanguardia, come l'autonomia di 665 km, la trazione integrale by wire e l'integrazione di un sistema di guida autonoma di Classe 5, che non richiede dunque in nessuna situazione l'intervento umano.

La particolarità che più salta all'occhio però riguarda soprattutto gli interni: a parte la completa assenza del volante e dei pedali colpisce quella del cruscotto. La Vizzion è del tutto priva di strumentazione e comandi manuali di qualsiasi tipo. L'interazione infatti avviene tramite comandi vocali e realtà aumentata, con l'ausilio di un visore Microsoft HoloLens.

vw id vizzion dscf0119

L'auto inoltre sarà in grado di riconoscere gli occupanti tramite parametri biometrici come FaceID oppure rilevando i loro smartphone, e predisporrà di conseguenza l'auto secondo determinati parametri e preferenze. "L'idea è che quando la gente non guida vuole un ambiente che si adatti ai propri bisogni e desideri", ha spiegato un portavoce dell'azienda teutonica.

Cattura JPG

Vizzion, assieme ad altri concept della linea I.D., fa parte della gamma di 50 veicoli elettrici che Volkswagen vuole portare sul mercato entro il 2025, tra pochi anni quindi. L'auto è dotata di un gruppo batteria in grado di fornire complessivamente 111 kWh e di due motori elettrici, uno per assale, che dovrebbero erogare oltre 300 CV. La velocità di punta raggiungibile dovrebbe essere di 180 km/h con un'accelerazione da 0 a 100 km/h in 6,3 secondi.