Su AWS la sicurezza di CyberArk per gli utenti privilegiati

CyberArk, società attiva a livello mondale nello sviluppo di soluzioni di sicurezza per end-user e con una crescente presenza in Italia, ha annunciato la disponibilità su Amazon Web Services (AWS) della sua CyberArk Privileged Access Security Solution.

L'obiettivo del rilascio su AWS, ha  commentato l'azienda, è di consentire ai clienti di AWS  di disporre di una maggior flessibilità nello stabilire priorità nella riduzione del rischio  degli utenti e semplificare  ed automatizzare la gestione e la protezione nel cloud  delle credenziali privilegiate.

CyberArk Adam Bosnian, VP e global business development
Adam Bosnian, VP e global business development di CyberArk

«Mentre le organizzazioni  sono impegnate nel far evolvere  la loro strategia  di trasformazione digitale adottando  progressivamente ambienti cloud ibridi, CyberArk è impegnata  nell'innovare e investire  per far sì che sia per loro più semplice il rendere sicure le applicazioni, e servizi e gli altri asset aziendali migrati su cloud. Essere disponibili con le nostre soluzioni su AWS rappresenta una ulteriore pietra miliare che dimostra  il costante proseguire  del nostro impegno a supporto della comunità AWS», ha commentato Adam Bosnian, executive vice president e global business development di CyberArk.

A livello  funzionale, ha spiegato l'azienda, l'utilizzo da parte di CyberArk  di Amazon Machine Images (AMI) e di  AWS CloudFormation semplifica  nell'individuare  e nello stabilire le priorità nel contrasto dei rischi  nel cloud degli utenti privilegiati, una protezione che è ulteriormente rafforzata con l'integrazione nella gestione delle credenziali con Amazon CloudWatch e AWS Lambda.

Pubblicità

AREE TEMATICHE