Hot topics:
2 minuti

Bentornata Tiscali! Risultati record e boom di abbonamenti

Tiscali ha reso noti i risultati finanziari record del primo semestre 2017. Crescono gli abbonati mobili, residenziali e wireless.

Bentornata Tiscali! Risultati record e boom di abbonamenti

Tiscali festeggia il primo risultato netto positivo dalla sua fondazione (1998): nel primo semestre 2017 ha registrato 24,5 milioni di euro.

Si tratta di una buona notizia per il mercato, poiché la telco cagliaritana dopo una fase di grande visibilità nel periodo di liberalizzazione del mercato telefonico era un po' scomparsa dai radar. Certamente è cresciuta negli anni, ma oggi grazie a offerte competitive nel residenziale, fixed wireless e l'accordo con Open Fiber è destinata a guadagnare quote di mercato sempre più importanti.

tiscali

Sotto il profilo economico, il Consiglio di Amministrazione ieri ha approvato una relazione finanziaria al 30 giugno 2017 da incorniciare. Si parla di ricavi per 103,6 milioni in crescita del 6,9% rispetto al primo semestre 2016 e dopo 5 anni un 1,5% dei ricavi nel solo segmento "Broadband Fisso" (a euro 68,4 milioni). Senza contare l'EBITDA a 14,4 milioni di euro in crescita del 16,3% rispetto al primo semestre 2016, ampiamente al di sopra dei target 2017 (+8/12%) comunicati al mercato lo scorso luglio.

Leggi anche: OF: Fibra 1 Gbps a Cagliari con Tiscali, Wind Tre e Vodafone

Da rilevare il taglio dei costi del personale (- 4,2 milioni di euro rispetto al primo semestre 2016) per effetto della riduzione del -27% (- 268 unità) dell'organico rispetto a dicembre 2016.

tiascali

Ma i dati che interessano sono legati all'incremento degli abbonati nel broadband residenziale (+32 mila clienti, +8%), nel mobile (+56 mila clienti, +37%) e UltraBroadband (+58 mila clienti). In particolar modo di questi ultimi circa 36mila clienti sono LTE Fixed Wireless (Wireless Fiber To The Home - WFTTH) e circa 22 mila in Fibra (FTTX).

Il successo del wireless è legato all'implementazione di 300 Base Stations WFTTH LTE avvenuta a giugno per completare entro la fine dell'anno la migrazione dalla tecnologia Wimax.

Infine bisogna riconoscere a Tiscali di essere fra le poche telco ad applicare sul residenziale una fatturazione  mensile invece che a 28 giorni. Sul mobile invece si è adeguata alla concorrenza, ma purtroppo persino l'AGCOM ha riconosciuto che in questo ambito l'operazione va considerata legittima.


Tom's Consiglia

Affascinante la storia di Tiscali, per chi vuole approfondire c'è un libro che la descrive.

AREE TEMATICHE
Vuoi ricevere aggiornamenti su #Telco?
Iscriviti alla newsletter!