Questa testata è partner di La Repubblica e contribuisce alla sua audience
Hot topics:
3 minuti

Blade Runner 2 ha una data d’uscita, l’attesa è iniziata

Segnatevi questa data sul calendario e tenetevi liberi da impegni: il 12 gennaio 2018, tra poco meno di due anni, arriverà sugli schermi di tutto il mondo Blade Runner 2, il sequel dell'ormai mitologico film di Ridley Scott, che avrà Ryan Gosling come protagonista.

Blade Runner 2 ha una data d’uscita, l’attesa è iniziata

Il produttore Alcon Entertainment ha fatto nelle scorse ore un annuncio storico: la data di uscita di Blade Runner 2 che, salvo imprevisti, dovrebbe arrivare nelle sale cinematografiche il 12 gennaio 2018.

Del film si sa ancora pochissimo, anche perché le riprese non sono ancora nemmeno iniziate, ma ci sono comunque diversi dettagli golosi per ogni buon appassionato che si rispetti, di quelli che consentiranno di discutere già per settimane con altri fan, in attesa di nuovi dettagli.

Partiamo da quello più forte di tutti: il protagonista sarà Ryan Gosling, che avrà l'arduo compito di farci dimenticare l'iconico Rick Deckard di Harrison Ford. Certo, competere con un una figura ormai entrata nell'immaginario collettivo è quasi impossibile, ma restando in ambito prettamente attoriale non ci possono essere dubbi sulle qualità recitative di Gosling. L'attore infatti, pur se relativamente giovane, ha già ottenuto diverse candidature prestigiose ai Golden Globe e persino all'Oscar.

Ryan Gosling Baby News Reaction

E il regista? Fuori il maestro Ridley Scott, troppo impegnato col sequel di Prometheus per poter contribuire in qualche modo, in cabina di regia ci sarà Denis Villeneuve, che ha diretto lo scorso anno l'ottimo thriller Sicario e che annovera già in carriera tantissimi premi in festival internazionali.

Anche qui vale il discorso di Gosling: Villeneuve non è Scott, ma nemmeno Scott nel 1982 godeva della stessa fama di cui gode ora, anche se aveva già diretto film pregevoli come I Duellanti e Alien, quindi chissà.

In ogni caso dentro al progetto c'è un pezzo importante del film originale, il co-sceneggiatore dell'epoca Hampton Fancher, che ha basato il suo lavoro su una storia precedentemente scritta con Ridley Scott proprio per dare un seguito al cult del 1982.

Infine dovrebbe tornare anche lo stesso Harrison Ford, che svolgerà una funzione di raccordo con la storia precedente, proprio come ha fatto nel recente Star Wars Il Risveglio Della Forza.

ZZ3340101D

Insomma, le premesse per fare comunque bene, al di là del paragone insostenibile col titolo originale, ci sono tutte e poi c'è la curiosità per la messa in scena. L'originale Blade Runner infatti, con la sua miscela post-moderna di tecnologia e atmosfere retrò era riuscito ad avvicinarsi molto al nostro ventunesimo secolo, sarà quindi interessante vedere cosa si inventeranno Villeneuve e soci per immaginare un futuro ulteriore, spostato in avanti di alcuni decenni.

Regista e sceneggiatore infine dovranno anche rispondere alla domanda delle domande: Deckard era a sua volta un replicante? Com'è noto il primo film, nel montaggio originale imposto a Scott dal produttore, confondeva le carte e non rendeva evidente quello che invece emerge nella Director's Cut curata un po' di anni fa dallo stesso Scott: il seguito a quale delle due letture si raccorderà?

Per le sorprese comunque c'è tempo, non solo perché il film uscirà tra due anni, ma perché le riprese inizieranno soltanto a luglio prossimo e perché non si sa ancora nulla del resto del cast. Restate sintonizzati dunque e se sognate un unicorno origami preoccupatevi.

Vuoi ricevere aggiornamenti su #Cinema?
Iscriviti alla newsletter!