Questa testata è partner di La Repubblica e contribuisce alla sua audience
Hot topics:
News su Guide ai regali di Natale
2 minuti

Blizzard vuole puntare sugli RTS mobile, Starcraft su iPad?

Le alte sfere di Blizzard non hanno dubbi: bisogna reinventare gli strategici in tempo reale su dispositivi mobile. Una sfida complicata, considerando la natura di smartphone e tablet e l'impegno richiesto da questo genere di giochi.

Blizzard vuole puntare sugli RTS mobile, Starcraft su iPad?

Blizzard vuole reinventare i giochi strategici in tempo reale su dispositivi mobile. Questo è ciò che è emerso da un'intervista condotta da Venture Beat alle alte sfere dell'azienda.

starcraft2

L'idea richiede un'attenta analisi, come spiega Frank Pearce, vice presidente senior della software house, perché per attuare qualcosa di simile bisognerebbe rivoluzionare questo genere di giochi, almeno come l'abbiamo conosciuto finora su PC.

"Star Craft II: Legacy of the Void è grandioso, ma non penso che le persone vogliano ancora sedersi e giocare a missioni di oltre 45 minuti. Credo che ci sia bisogno di qualche novità", sostiene Pearce, suggerendo che lo sviluppo per piattaforme mobile potrebbe rendere più facile produrre una moltitudine di contenuti, mantenendo al tempo stesso un team di sviluppo di dimensioni ridotte.

Gli appassionati di RTS potrebbero essere propensi a credere che la transizione di questo genere di giochi verso i dispositivi mobile li renderebbe titoli più "stupidi", visto che le software house potrebbero tentare di replicare la formula dei giochi strategici casual free to play. Titoli semplici, se paragonati ai complessi RTS disponibili su PC, ma in grado di riscuotere un enorme successo su smartphone e tablet. Basta pensare a Clash of Clans per farsi un'idea.

StarCraft II Legacy of the Void

Mike Morhaime, presidente e cofondatore di Blizzard, ci tiene tuttavia a calmare le acque, allontanando anche la prospettiva di un imminente Starcraft in versione mobile: "credo che ci sia una grossa opportunità nel mondo mobile, oltre i casual game, ma non sono sicuro che abbiamo capito di che cosa si tratti", ammette.

La passione di Activision Blizzard verso i giochi mobile non è affatto un segreto, considerando lo straordinario successo di Hearthstone (disponibile anche su iOS e Android) e l'acquisizione miliardaria di King, autore del campione d'incassi Candy Crush. Qualcosa bolle in pentola, anche se probabilmente è troppo presto per capire che cosa.

AREE TEMATICHE
Vuoi ricevere aggiornamenti su #Apple?
Iscriviti alla newsletter!