Hot topics:
2 minuti

Blocks è acquistabile: ecco il primo smartwatch modulare

Blocks è uno smartwatch che punta sulla possibilità di migliorare tramite moduli per sfidare i comuni prodotti Android Wear.

Blocks è acquistabile: ecco il primo smartwatch modulare

Aveva "sbancato Kickstarter" e ora è prenotabile: stiamo parlando di Blocks, il primo smartwatch modulare. Con modulare s'intende un prodotto che ha parti sostituibili per aggiornarne funzioni e caratteristiche, un po' come Project Ara di Google, solo che in questo caso parliamo di uno smartwatch e non di uno smartphone.

blocks 01

Le prenotazioni arrivano prima delle consegne ai partecipanti del crowdfunding, che sarebbero dovute iniziare il mese scorso ma invece si faranno attendere fino a ottobre, mese in cui inizieranno le consegne di tutte le prenotazioni. L'acquisto richiede un esborso di 330 dollari più spese di spedizione di 15 dollari.

blocks 02

Oltre alla base dello smartwatch, composta da schermo e batteria, si possono scegliere quattro moduli tra un totale di sei senza sovrapprezzo: sensore ambientale (temperatura, pressione, umidità), di battito cardiaco, GPS, una batteria ulteriore, una torcia e un pulsante programmabile a piacere. Ogni modulo scelto dopo il quarto ha un costo di 35 dollari.

I moduli si collegano in serie, andando a comporre il cinturino (esiste anche una versione tradizionale del cinturino, per usare Blocks "così com'è"). Lo smartwatch è dotato di schermo AMOLED da 1,39 pollici (400 x 400), cassa in acciaio inossidabile, batteria da 300 mAh, chip Snapdragon Wear 2100, 512 MB di RAM, 4 GB di memoria, moduli Wi-Fi e Bluetooth, microfono, accelerometro a 9 assi, giroscopio. Il sistema operativo non è Android Wear ma una versione personalizzata di Android Marshmallow.

Vuoi ricevere aggiornamenti su #Smartwatch?
Iscriviti alla newsletter!