BT e Cisco in partnership per le reti del futuro

BT ha annunciato l'ampliamento della propria  partnership strategica con Cisco che prevede due ulteriori funzionalità: una nuova soluzione Cisco-based di virtualizzazione per CPE (customer premise equipment) gestita da BT (BT Connect Edge) e l'integrazione della piattaforma software di automazione e orchestrazione di rete di Cisco all'interno delle offerte di rete di BT (BT Connect Services Platform).

Le nuove funzionalità sono parte integrante dei Dynamic Network Services di BT, progettati per fornire ai clienti una più ampia possibilità di scelta, sicurezza, resilienza, opzioni di servizio e agilità nella realizzazione delle reti future e in grado di abilitare la loro trasformazione digitale.

La combinazione di Connect Edge e Connect Services Platform, ha osservato BT, consentirà ai clienti di ridurre il tempo e gli investimenti necessari per implementare funzioni di rete come routing, accelerazione e sicurezza nell'insieme dei loro dispositivi a livello globale, riducendo il rischio connesso al passaggio da apparati hardware stand-alone ad un ambiente di rete virtualizzato.

Le funzioni gireranno sull'hardware multifunzionale Connect Edge e verranno distribuite e gestite da remoto senza che per l'installazione in ogni sito sia necessaria l'uscita di personale tecnico specializzato. Come servizio gestito da BT, la soluzione supporterà virtual network functions (VNF) di diversi vendor e i clienti potranno accedervi tramite il loro portale BT MyAccount.

Per effettuare il deployment delle nuove offerte di virtualizzazione, BT ha integrato la piattaforma software Network Services Orchestrator (NSO) e il virtual Branch Core Function Pack di Cisco nelle proprie reti e utilizza l'automazione di rete per fornire servizi in modo più veloce. La piattaforma NSO, osserva BT,  migliorerà la capacità dell'azienda di gestire, migliorare e orchestrare simultaneamente il service delivery  dei progetti NFV, delle offerte di software-defined networking e delle reti più tradizionali.

"Combinando la forte expertise di BT in tema di virtualizzazione, gestione del servizio e sicurezza con le nuove tecnologie Cisco, stiamo rafforzando la nostra posizione di partner di riferimento per i nostri clienti, che guidiamo nel loro percorso trasformazione digitale", ha dichiarato Maria Grazia Pecorari, President Digital, Global portfolio & marketing, Global Services di  BT.

Per quanto concerne la tempistica, Connect Services Platform e Connect Edge saranno lanciati nella prima metà del 2018 e successivamente resi disponibili ai clienti in 180 paesi.

Pubblicità

AREE TEMATICHE