Mercato

Alibaba Cloud arriva in Europa grazie ad Arrow Electronics

Arrow Electronics, fornitore globale di soluzioni tecnologiche, ha annunciato di aver siglato un accordo di distribuzione con Alibaba Cloud, ramo di intelligence dei dati del gruppo Alibaba. L’obiettivo? Offrire alle aziende e agli operatori di canale nella regione Emea le soluzioni cloud basate sull’infrastruttura di Alibaba Cloud.

Alibaba Cloud è tra i primi tre fornitori di cloud pubblico al mondo e il più grande in Cina. La piattaforma offre una serie di soluzioni cloud per supportare i clienti di canale in ambito DevOps, elastic computing, database relazionali, cloud storage, disaster recovery, sicurezza, reti di distribuzione dei contenuti (CDN) e molte altre soluzioni.

Fondata nel 2009, Alibaba Cloud opera attualmente in 61 aree, disponibili in 20 regioni in tutto il mondo, che includono data center nella Cina continentale, Germania e Regno Unito.

«Alibaba Cloud è cresciuto rapidamente ed è uno dei maggiori fornitori di cloud pubblico a livello globale. Grazie a questo accordo offriremo, in particolare agli operatori di canale medio-piccoli, l’opportunità di lavorare con Alibaba Cloud nel mercato EMEA» ha affermato Alexis Brabant, Vice President sales delle soluzioni Enterprise Computing di Arrow in EMEA.

«Dal momento che stiamo entrando nel mondo del multi-cloud, i nostri clienti possono ora scegliere tra una gamma ancora più ampia e una varietà di soluzioni e servizi su misura, per rispondere al meglio alle esigenze dei loro utenti finali. Con Alibaba Cloud, Arrow continua a sviluppare un completo portfolio di soluzioni cloud per offrire alle aziende soluzioni di analytics, blockchain, Intelligenza Artificiale, IoT e applicazioni di sicurezza».

«In qualità di leader globale nell’intelligence dei dati, comprendiamo le opportunità che le tecnologie cloud possono creare per i partner di canale» ha sottolineato Max Tao, Senior Manager of Alliance, Alibaba Cloud International.

«Siamo contenti di collaborare con Arrow per i suoi servizi di primo livello, le competenze sul cloud e l’esperienza a livello locale. Lavoreremo insieme per aiutare più imprese di canale, regionali e locali, a iniziare il loro viaggio nel cloud e nell’intelligence dei dati».