IT Pro

Allied Telesis amplia le reti Industrial Ethernet

Allied Telesis, specialista giapponese del networking, ha ampliato la propria offerta di dispositivi per l'ambito Industrial Ethernet: cioè per ambienti caratterizzati da condizioni straordinarie e temperature estreme, come spiegano presso il produttore.

Più in dettaglio, Allied Telesis ha sviluppato tre nuove serie, la prima delle quali è relativa a AT-IGS602SP, lo switch managed Gigabit Ethernet che supporta temperature estreme e fornisce 6 porte 10/100/1000T e 2 porte uplink SFP combo.

Altre serie sono quelle dei dispositivi IMC100 e IMC1000, entrambi convertitori in fibra, che rendono possibili estensioni dei collegamenti anche all’esterno. Questi nuovi prodotti supportano la fibra single-mode e multi-mode, così come porte Gigabit in fibra tramite moduli SFP pluggable.

Le nuove soluzioni sono una conferma dell'impegno di Allied Telesis in ambito industriale, finora presieduto con le Serie Fast Ethernet IFS802, utilizzate per di applicazioni outdoor in ambito di videosorveglianza digitale e ambienti industriali.

"Questo annuncio riflette il successo di Allied Telesis nell’ambito delle applicazioni di streaming video e riconosce l'importanza crescente della presenza della nostra azienda nei mercati manifatturieri e industriali,  dichiara Angelo Lopedota, Sales Director di Allied Telesis.

Le caratteristiche fornite dall'azienda per le Serie IMC100, IMC1000 e AT-IGS602SP indicano un range di temperature supportato che va  – 40 °C a +75 °C.

I sistemi presentano tutti alimentatori ridondanti esterni e montaggio su guida DIN. Lo switch AT-IGS602SP, inoltre supporta la topologia resiliente avanzata X-Ring con fast failover, al di sotto di 50 msec. La funzione X-Ring permette l’implementazione di diverse topologie di rete sicure, comprese le topologie dual homing e couple ring, supportati da funzionalità standard di Rapid Spanning Tree.

La serie IMC100 e IMC1000 e lo switch AT-IGS602SP saranno disponibili in Emea a partire dal prossimo mese di luglio