Manager

App di incontri: il 60% è vulnerabile

Utilizzando AppScan Mobile Analyzer, in IBM hanno analizzato 41 tra le più diffuse app per incontri presenti sull'app store di Google. Ben 26, il 60%, è risultato avere grosse criticità per la sicurezza dei dati personali contenuti sul dispositivo.

In particolare, alcune delle app richiedono accesso a una serie di funzionalità che sono forse eccessive per le finalità del servizio e che permetterebbero a un cybercriminale di compiere diverse azioni dannose.

Per esempio, attraverso fotocamera e microfono è possibile intercettare conversazioni. Con il GPS si può tracciare la posizione della persona e dove questa è stata. Senza contare che oggi gli smartphone possono essere usati per effettuare pagamenti e un malintenzionato, sfruttando le vulnerabilità delle app, potrebbe avere accesso anche a queste funzioni.

Infezioni da malware e hijacking sono altre minacce che incombono su chi è alla ricerca dell'anima gemella. Maggiori dettagli nell'approfondimento "Le app di incontri minacciano il BYOD".