Tom's Hardware Italia
IT Pro

Avantune nuovo player nell’arena dei servizi cloud

ERP, CRM, SCM e HRM in un'unica soluzione on-premise o come servizio, e una rete di data center internazionale, è la strategia di Avantune per il cloud ibrido

Anche se l'arena del cloud si fa affollata e coinvolge fornitori di piattaforme e operatori di canale, c'è indubbiamente spazio per aziende che si presentano con infrastrutture, servizi e approcci innovativi.

E' di certo quello che sta accadendo con Avantune, un produttore di soluzioni cloud self-service che si è presentato ufficialmente al mercato e che prevede di raggiungere i 50 milioni di dollari di fatturato già entro il quinquennio.

La società, con sede centrale a Toronto ed attiva in Italia, Canada, Stati Uniti e Messico, è il risultato del rinnovamento dell'identità aziendale di Solgeniakhela e dal riorientamento della sua mission, ora volta a favorire l'innovazione e l'ascolto delle esigenze dei clienti in termine di servizi atti a favorire la digital transformation.

Avantune   Previsioni  di fatturato world wide JPG
Le previsioni di revenues

"Il rebranding rappresenta un importante passo che rispecchia il percorso di crescita, rinnovamento e focalizzazione intrapreso dall'azienda. Avantune si posiziona come produttore di soluzioni nel settore del cloud self service e delle piattaforme di self service cloud enterprise, per rispondere alle specifiche e reali esigenze di innovazione dei clienti", ha dichiarato Ermanno Bonifazi, Founder & CEO di Avantune.

L'azienda dispone di un data center proprietario ed è organizzata in due divisioni di business. La prima, Genialcloud, ha come mission quella di fornire una suite di applicazioni busi in modalità self service. La seconda, Powua, quello di fornire una piattaforma abilitatrice di servizi cloud anch'essi self service.

Nel complesso, ha evidenziato la società, si tratta di un portfolio di infrastrutture e servizi disponibili world wide, con un Data Center anche in Italia situato a Cagliari, che costituisce un'offerta con cui si è prefissa di supportare in modo molto ampio le aziende e i cloud provider e a permettere loro di migliorare la produttività, rinnovare il modello di business, ridurre i costi e incrementare l'efficienza dei dipendenti.

Giovanni Giancola Avantune
Giovanni Giancola

ERP, CRM, SCM e HRM a la carte in cloud o on-premise

Il punto focale della proposta di applicazioni business e il core del portfolio è rappresentato dalla suite Genialcloud Proj 10, che aggrega in un tutt'uno ERP, CRM, SCM e HRM in un'unica soluzione.

La suite è disponibile nel cloud in modalità self-service e on premise per le realtà che hanno la necessità di riutilizzare le proprie infrastrutture e dispongono in-house delle competenze esistenti per una migrazione graduale verso un ambiente basato su un cloud di tipo ibrido.

In Italia i servizi cloud erogati sono fruibili attraverso il data center proprietario di Avantune di Cagliari mentre all'estero lo sono tramite una rete specializzata di data center in Canada e in tutto il mondo, nonché disponibili anche sui principali cloud provider, in primis Microsoft Azure e Amazon Web Services.

Come accennato, la suite ha il compito di ottimizzare e gestire i processi core aziendali, dalla contabilità alla finanza, dal ciclo delle vendite a quello degli acquisti, fino al controllo di gestione.

Supporta inoltre il marketing e consente di monitorare le vendite e automatizzare il customer service, oltre a supportare attività di trouble ticketing, project management e billing basato su timesheet.

Pur facendo parte della medesima suite si ha un'ampia possibilità di scelta. I singoli componenti, ha illustrato Giovanni Giancola, CEO per l'EMEA della società, possono essere attivati singolarmente in modo da consentire alle aziende di utilizzare e pagare esclusivamente le funzioni di cui si è usufruito.

Pierfilippo Roggero AvantunePierfilippo Roggero

Particolare attenzione l'azienda ha posto nel come si accede ai servizi e al grado di libertà che si ha nel farlo.

L'interfaccia web HTML con la quale le applicazioni sono ideate, ha evidenziato Pierfilippo Roggero, chief strategy officier dell'azienda, ne permette il funzionamento su qualsiasi browser e sistema operativo, sia per computer che per device mobili, con un'interfaccia che si adatta automaticamente alla risoluzione del device e con estensioni native di app mobili per iOS e Android.

Nel quadro di favorire la digital transformation la suite è integrata anche con le principali piattaforme di collaborazione e con le soluzioni di Genialcloud quali Genialcloud Analysis, Business Analytics e Genialcloud Freedoc per la gestione documentale.