Eventi

La ripartenza digitale è un volano per la crescita delle aziende?

Oramai lo sappiamo, la pandemia, dopo un primo periodo di forte crisi e di preoccupazione sanitaria, seguita da una certa instabilità economica, si è posta come vettore costante di trasformazione, per cittadini ed imprese.

Dall’adozione del lavoro da remoto alla digitalizzazione della vita in aula, più o meno tutte le organizzazioni, piccole o grandi, hanno dovuto approcciare qualche soluzione digitale per riprendere i flussi quotidiani, rispettando il distanziamento e le disposizioni governative.

Il futuro prossimo non vede un ritorno tout-court alla situazione pre-Covid anzi, la sensazione è che il modello ibrido, a qualsiasi scenario esso si rivolga, rimarrà come modus operandi negli ambiti che permettono alle persone di passare del tempo fuori dall’ufficio.

Ma per realizzare tale obiettivo servono risorse e una buona dose di sburocratizzazione, che il governo italiano ha raggruppato in almeno tre “contenitori”: il Decreto Semplificazioni, il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, i contributi a fondo perduto delle Camere di Commercio.

Di questo si parlerà oggi pomeriggio alle 15.30 durante “La ripartenza digitale è un volano per la crescita delle aziende?“, webinar gratuito organizzato da AVM, azienda leader nell’offerta di prodotti per la connettività a banda larga e reti domestiche intelligenti.

Si tratta di un appuntamento cardine per chi vuole sapere, anche a livello burocratico, come muoversi in un contesto che promette di far evolvere il sistema Paese dal punto di vista della dotazione tecnologica degli apparati di connessione, dispositivi che possono restituire ai clienti esperienze di qualità in vari casi d’uso. 

Enrico Cicculli, B2B and Distribution Sales Manager di AVM
Facce Aziendali

«Quanto successo con la pandemia ha generato un enorme domanda in settori che non erano decisamente pronti a tale boom» ci dice Enrico Ciculli, B2B and Distribution Sales Manager presso AVM. «Abbiamo due grandi temi, paradossali: da un lato l’aumento di richiesta, dall’altro la carenza dei prodotti, dai notebook ad altri device per le attività da remoto».

«Uno degli argomenti sarà allora la risposta tecnologica alle nuove necessità ma non solo: una parte importante si concentrerà sui diritti del consumatore, un argomento che è legato direttamente alle opportunità che oggi aziende e professionisti hanno nel poter aggiornare il loro parco di connettività».

Come sottolinea Ciculli, il governo italiano, così come gli altri europei, si è mosso per supportare la ripresa basata sulla tecnologia. Punto centrale è la connettività, la volontà di azzerare il digital divide, così da migliorare anche l’operatività di segmenti, come quello della ricettività, che su una buona connessione basa parte del business.

Oltre al webinar “La ripartenza digitale è un volano per la crescita delle aziende?”, AVM terrà periodicamente degli appuntamenti rivolti ad ambiti particolari, come la sicurezza informatica, il 5G, il Wi-Fi 6 e, in generale, i vantaggi negli utilizzi delle nuove tecnologie, con l’impatto che queste hanno sulla vita di ognuno di noi.