IT Pro

Barracuda Web Application Firewall semplifica la gestione centralizzata

Novità in casa Barracuda, società che sviluppa soluzioni di sicurezza e storage cloud-connected. L'ultima versione di Barracuda Web Application Firewall è stata progettata per operare con le più recenti funzioni introdotte sul Barracuda Control Server, che è disponibile per l'installazione on premise come appliance virtuale.

Il Barracuda Control Server mette a disposizione una console centralizzata per la gestione unificata, il controllo e la visibilità di molteplici dispositivi Barracuda e appliance virtuali.

Barracuda WebAppFirewall 460 8 (1)
Barracuda WebAppFirewall 460 8

Vediamo le novità più salienti.

  • Template per la configurazione dei livelli di servizio: sono tipicamente utilizzati per promuovere singoli servizi durante le varie fasi del ciclo di implementazione. Quando ad esempio una applicazione web passa attraverso le fasi alfa, beta e poi in produzione, i template possono essere usati per migrare le impostazioni associate alle singole applicazioni. In precedenza il Barracuda Control Server supportava la migrazione delle configurazioni a livello di appliance, non di singolo servizio.
  • Template di policy condivise: sono utilizzati per assicurare policy di sicurezza omogenee all'interno di una singola appliance, fisica o virtuale, o fra diverse appliance.
  • Gestione centralizzata delle revisioni del firmware: Il Barracuda Control Server presenta in questa versione un'interfaccia che può essere usata per gestire centralmente revisioni di prodotti simili e non all'interno di una implementazione. In precedenza Barracuda Control Server supportava solo la gestione dell'aggiornamento a livello di appliance o di gruppo di configurazione.

Oltre alla sicurezza applicativa, il Barracuda Web Application Firewall fornisce anche un front-end per il controllo di accesso alle applicazioni web, inclusi single sign on e autenticazione multifattore.

Va ricordato che lo scorso ottobre Barracuda aveva annunciato la possibilità per Barracuda Web Application di federare l'identità con Microsoft Azure AD, un fornitore di identità basato sul SAML.

Per migliorare ulteriormente la compatibilità con altre modalità di uso di SAML, la nuova versione di Barracuda Web Application Firewall comprende in particolare funzionalità quali regole di accesso condizionali basate su SAML (diverse applicazioni richiedono un accesso condizionale basato su certi attributi associati all'utente. Questi attributi possono essere di tipo organizzativo o personali ) e il supporto di IdP multipli (gli utenti possono autenticarsi su molteplici applicazioni web mediante diversi fornitori SAML fidati).

Non ultimo, la versione 8.0 del Barracuda Web Application Firewall è già disponibile senza sovraprezzo per i clienti dell'attuale piattaforma hardware in possesso di un abbonamento Energize Updates attivo.