Manager

BlackBerry acquisisce Movirtu per favorire BYOD e COPE

Il management di BlackBerry ha annunciato l'acquisizione di Movirtu, fornitore di virtual SIM, che consentono di configurare identità virtuali su un'unica scheda, consentendo di dividerne il conteggio del traffico e la relativa fatturazione.

Una tecnologia fondamentale per separare l'utilizzo dell'apparecchio per scopi di lavoro da quello per i bisogni personali e favorire, così, le imprese interessate a promuovere politiche di BYOD (Bring Your Own Device) o quelle COPE (Corporate Owned Personally enabled).BlackBerry acquisisce Movirtu

BlackBerry acquisisce Movirtu

Queste ultime sono incentrate su una maggiore sicurezza, permettendo all'azienda, che possiede il dispositivo, un maggior controllo, ma al tempo stesso lasciando libero il dipendente di scegliere il dispositivo che preferisce. Ovviamente è necessario mantenere separati i due mondi sul dispositivo stesso e questo è possibile con il Mobile Device Management attraverso BlackBerry Enterprise Service (BES) 10, che fornisce la funzionalità Balance, per attuare tale separazione.

La piattaforma MDM di BlackBerry supporta iOS, Android e, ovviamente i sistemi operativi BlackBerry, ma a novembre è atteso BES 12, che aggiunge il supporto a Windows8. Con la tecnologia Movirtu, si compie un ulteriore passo avanti nella cosiddetta "containerization", permettendo un ulteriore livello di separazione.

Sul tema del COPE è disponibile un white paper dal titolo "Migliorare la soddisfazione dell'utente finale e la produttività del business", gratuitamente scaricabile.

Dal BYOD al COPE con Bes 10

Grazie alle soluzioni di Movirtu è possibile passare dal profilo business a quello personale, senza limitare la scelta a un apparecchio che ospita due SIM a bordo. L'alleanza tra Movirtu e gli operatori chiude il cerchio, permettendo una fatturazione separata di traffico voce, dati e messaggistica.

I responsabili di BlackBerry evidenziano, inoltre, l'ulteriore grado di separazione sul fronte della gestione, reso possibile dalle funzionalità di BES 10, che permette di isolare le app e i dati, nonché di applicare regole diverse per i due ambienti, al fine di aumentare la sicurezza.

La tecnologia acquisita, dunque, è complementare alle soluzioni BlackBerry Secure Work Space e BlackBerry Balance, oltre che alle altre tecnologie di partizionamento sviluppate dai partner di BlackBerry, come sottolinea John Chen, Executive Chairman e Ceo di BlackBerry, che aggiunge: "L'acquisizione di Movirtu integra la nostra strategia volta a fornire servizi a valore aggiunto, accrescendo quello di nostri asset chiave, tra cui la piattaforma BES e la nostra infrastruttura globale, collegata a numerosi operatori mobili nel mondo".