Tom's Hardware Italia
IT Pro

BT amplia la Collaboration integrando Cisco Spark

L'intuitivo servizio cloud-based permetterà di ridurre i costi e aumentare la produttività della collaborazione nelle aziende

BT ha annunciato oggi il lancio di BT One Collaborate Spark, un nuovo servizio di business collaboration che consente ai team di lavorare insieme in modo più intuitivo e produttivo, indipendentemente da postazione e dispositivo utilizzato. Il nuovo servizio combina gli strumenti di collaborazione offerti da Cisco Spark con i servizi voce della piattaforma BT One Cloud Cisco.

Cisco Spark è un'applicazione di collaboration in hosting, che fornisce messaggistica di gruppo, meeting online, chiamate vocali e video e disegno interattivo.

Il servizio utilizza la crittografia end-to-end per una sicurezza aggiuntiva e viene fornito con un contratto che prevede un abbonamento mensile per utente. Ciò consente integrazioni in modalità on demand.

L’accesso è via app, su dispositivi desktop e mobili. Per iOS è disponibile come applicazione nativa, il che significa che le chiamate vengono automaticamente instradate via Spark invece di rete pubblica. Può anche essere utilizzato su desktop specializzati e dispositivi di collaborazione installati nelle stanze.

La combinazione di Cisco Spark con i servizi vocali della piattaforma BT One Cloud Cisco si propone di  aiutare i clienti a ridurre i costi, instradando automaticamente le chiamate sulla rete One Cloud, evitando o riducendo i costi legati alle tariffe internazionali.

BT Spark Board 4

BT propone anche l’opzione di utilizzare Cisco Spark Board, un nuovo strumento di business collaboration integrato nel servizio One Cloud Collaborate Spark. Spark Board è uno schermo di presentazione che funge anche da lavagna digitale e strumento di videoconferenza; al lancio lo schermo è da 55 pollici.

Spark Board dispone di un insieme di funzionalità che arricchiscono l'esperienza di collaborazione. Riconosce automaticamente i dispositivi Spark-enabled, consentendo di passare senza interruzione da strumenti di collaborazione mobile a quelli fissi e viceversa. Una versione da 70 pollici del dispositivo sarà disponibile più avanti nel corso dell’anno.

BT One Collaborate Spark aiuta i nostri clienti a creare ambienti digitali produttivi per i loro dipendenti, riducendo al contempo il costo delle chiamate internazionali. Dà agli impiegati la possibilità di collaborare in modo più semplice e intuitivo indipendentemente da dove si trovano o da quali dispositivi utilizzano“, ha dichiarato  Andrew Small, VP Unified communications and collaboration, Customer relationship management and mobility in Global Services di BT.

One Cloud Collaborate Spark aggiunge al già ampio portfolio di servizi di collaborazione BT One uno strumento di comunicazione e di messaggistica business che può essere ad-hoc, per progetto o per team.

Oltre a consentire di effettuare chiamate esterne agli utenti che non si trovano sulla ‘nuvola Spark’, One Cloud Collaborate Spark permette ai dipendenti dei clienti di effettuare chiamate, rispondere o trasferire chiamate a chiunque nella directory aziendale.

Le sue funzioni di messaggistica consentono di inviare messaggi direttamente ai contatti o in chat di gruppo, di condividere contenuti o di avviare meeting virtuali con funzionalità audio, web e video conferencing.

Cisco e BT hanno un proficuo rapporto da oltre 25 anni, e mettono insieme le reciproche competenze per portare l’innovazione negli strumenti di collaborazione cloud-based. Siamo lieti che i clienti di BT potranno ora inviare messaggi, incontrare e chiamare chiunque, ovunque e in qualsiasi momento, attraverso il servizio di collaboration Spark, intuitivo e completo“,  ha affermato Rowan Trollope, senior VP e Direttore generale IoT e applicazioni di Cisco