Tom's Hardware Italia
Software & Hardware

BT sceglie Juniper Networks per supportare il 5G

Il gruppo Juniper Networks, nome consolidato nel campo delle infrastrutture di rete automatizzate e scalabili, è stato scelto da British Telecommunications per realizzare la propria Network Cloud 5G. Stando alle compagnie interessate, tale mossa aprirà la strada all’implementazione di una rete virtualizzata più flessibile, capace di gestire i requisiti tecnologici di varie linee di business […]

Il gruppo Juniper Networks, nome consolidato nel campo delle infrastrutture di rete automatizzate e scalabili, è stato scelto da British Telecommunications per realizzare la propria Network Cloud 5G.

Stando alle compagnie interessate, tale mossa aprirà la strada all’implementazione di una rete virtualizzata più flessibile, capace di gestire i requisiti tecnologici di varie linee di business da un’unica piattaforma.

BT utilizzerà la tecnologia di Juniper per creare nuovi servizi convergenti tali da unire servizi di rete fissa, wireless e mobile. Ma non solo, l’implementazione dell’infrastruttura Network Cloud potrà combinare un framework comune e condiviso, a partire dalla Gran Bretagna, nazione madre di BT, e a livello globale.

Secondo un portavoce di BT: “Questo passo verso una singola infrastruttura di rete cloud-driven permetterà a BT di offrire ai clienti una serie di servizi in modo più rapido ed efficiente.

Abbiamo scelto Juniper come partner di questo progetto per supportare l’infrastruttura Network Cloud grazie alla sua capacità di rendere disponibile immediatamente una soluzione ampiamente sperimentata, così da essere operativi in tempi brevissimi”

Per questo la compagnia sta investendo in una serie di tool Juniper in diverse aree della rete, quali: policy di networking dinamiche end to end e controllo dei workload cloud mediante Contrail Networking, gestione delle operazioni cloud usando AppFormix, struttura spine and leaf altamente scalabile e flessibile utilizzando QFX Series.

Dal canto suo, Juniper ha affermato: “BT è un esempio perfetto di come le reti possono evolvere per divenire più agili. Il passaggio a una piattaforma telco cloud più integrata garantisce la massima affidabilità, insieme con capacità avanzate di automazione, per contribuire a migliorare la business continuity e ridurre il time to market”.