IT Pro

CA ottiene l’approvazione BCR per la protezione dei dati personali

CA Technologies ha annunciato di aver ottenuto l'approvazione delle clausole BCR (Binding Corporate Rules) facenti riferimento a un sistema-quadro di protezione dei trasferimenti di dati personali provenienti dallo Spazio Economico Europeo (SEE).  

Le norme europee in materia di protezione dei dati personali si distinguono per essere fra le più avanzate al mondo. Le BCR di CA hanno ricevuto il sigillo d'approvazione dell'UK Information Commissioner (autorità nazionale per la protezione dei dati personali del Regno Unito) che ne sancisce l'applicazione in tutte le consociate internazionali.

CA   MichaelBisignano
Michael Bisignano

Le BCR di CA consentono ai fini pratici il trasferimento internazionale di dati personali e prevedono l'armonizzazione della tutela dei dati personali all'interno del gruppo d'impresa. Per una società attiva nella fornitura di soluzioni per la security, ha dichiarato CA, l'approvazione ottenuta è una  conferma diretta del suo impegno nella protezione dei dati personali e nella sicurezza a tutti i livelli.

Il documento rispecchia anche le pratiche applicate dall'azienda per la protezione di tutte le informazioni personali afferenti non soltanto a dipendenti, ma anche a clienti, partner e da altri soggetti.

Va osservato che la Direttiva 95/46/CE della Commissione Europea relativa al trattamento dei dati personali consente il trasferimento dei dati verso Paesi al di fuori dello Spazio Economico Europeo ("Paesi terzi") solo subordinatamente ad alcuni standard ben definiti. CA ha scelto le BCR per gestire più efficacemente i trasferimenti internazionali dei dati personali e rinsaldare il proprio tradizionale impegno verso la tutela della privacy.

"Essere una delle prime aziende attive in campo tecnologico a ricevere l'approvazione delle proprie BCR è un risultato straordinario che dimostra che CA non solo crea soluzioni sicure ma implementa anche il massimo livello di tutela dei dati personali come politica aziendale", ha dichiarato Michael Bisignano, General Counsel di CA Technologies.