Tom's Hardware Italia
IT Pro

Cisco porta il futuro in Marcegaglia

La fabbrica diventa digitalizzata, connessa e automatizzata per processi produttivi rapidi e ottimizzati in un'ottica Industry 4.0

Il Gruppo Marcegaglia è tra i leader mondiale nella trasformazione dell'acciaio, con 43 stabilimenti distribuiti sul territorio nazionale e internazionale, per una superficie complessiva dedicata alla produzione di 6 milioni di metri quadrati e una distribuzione a oltre 15mila clienti.

L'adozione di Cisco Connected Factory, è stata prevista nel processo di ampliamento dei due stabilimenti di Ravenna e Casalmaggiore, favorendo l'introduzione di nuovi paradigmi di automazione in un'ottica Industry 4.0 garantendo, nel contempo, il livello di sicurezza necessario.dreamstime l 75064922"Dotarsi di un'infrastruttura digitale all'avanguardia è fondamentale per imporsi sul mercato e essere competitivi – ha commentato Michele Dalmazzoni Collaboration & Industry Digitization Leader di Cisco Italia -. Un'infrastruttura di rete flessibile, potente e sicura è la base che permette di creare servizi digitali innovativi e trasformare i modelli di business e i processi con una totale disponibilità di dati e applicazioni utilizzabili in tutta la filiera. Dotandosi di una infrastruttura Connected Factory, il Gruppo Marcegaglia ha potuto sia ottimizzare nel suo insieme l'automazione di impianto, sia realizzare servizi di logistica avanzata".

Un nuovo paradigma di automazione

All'interno dello stabilimento di Ravenna, Marcegaglia ha predisposto  una flotta di navette completamente automatiche (Automated Guided Vehicle, in sigla AGV), che si occupann del trasporto di gigantesche bobine di acciaio tra gli impianti.

Presso lo stabilimento di Casalmaggiore, un processo completamente automatizzato ha pevisto l'allestimento di un sistema di carriponte dedicato allo stoccaggio dei pacchi di tubi raccolti direttamente dagli impianti di produzione e movimentati sino all'area di caricamento sugli automezzi che dovranno trasportarli. .

Sia i carriponte sia i mezzi AGV ricevono e trasmettono dati e informazioni tra di loro e con il sistema centrale che impartisce ordini e missioni e che guida le macchine con la massima precisione.

L'approccio Cisco Factory

L'architettura allestita da Marcegaglia si basa sull'approccio Cisco Factory Network e prevede gli switch industriale della serie Cisco IE2000 e la componente di Factory Wireless costituita dagli Access Point Cisco 1600 e 2700 e controller Wireless 5500; il tutto gestito tramite Cisco Prime Infrastructure.

L'infrastruttura di sicurezza è garantita dai Firewall 5500, le sonde IPS Sourcefire e Cisco Identity Services Engine che proteggono la rete del Gruppo e gli stabilimenti da attacchi esterni e interni. Il risultato è una piattaforma integrata atraverso gli stabilimenti, facile da gestire e ad alte prestazioni che abilita l'intera automazione degli impianti.