IT Pro

Citrix e Google insieme per un cloud sicuro

Citrix e Google hanno annunciato un’estensione della loro partnership, al fine di permettere alle aziende di rispondere in maniera più veloce ed efficace alle nuove richieste del mercato, beneficiando della flessibilità e della scalabilità del cloud.

In base all’accordo gli utenti potranno utilizzare Citrix Cloud per creare e gestire workspace digitali sicuri sulla piattaforma di Google Cloud. Citrix e Google renderanno disponibili anche ai clienti di fascia enterprise, che guardano sempre di più verso i cloud privati e pubblici per essere conformi ai loro requisiti di business per  gli spazi di lavoro digitali,  la distribuzione su cloud di applicazioni e desktop insieme a endpoint sicuri.

Insieme a queste nuove soluzioni, Citrix e Google hanno anche annunciato nuove integrazioni tra Citrix ShareFile e la Google G Suite, per permettere ai dati quando si utilizza le soluzioni dei workspace Citrix di seguire l’utente ovunque.

Un nuovo plug-in di ShareFile permette anche la condivisione sicura via Gmail mentre un connettore di ShareFile a Google Drive permette agli utenti di avere tutti i propri documenti in un unico posto.

Citrix NetScaler CPX è disponibile su Google Cloud e sarà disponibile nel marketplace del Google Cloud Launcher alla fine del trimestre.

Oggi allarghiamo la relazione con Citrix che aveva già dato prova di successo. Permettendo di gestire i servizi IT dall’offerta di Citrix Cloud Service nella piattaforma di Google Cloud, aiutiamo le aziende clienti a muoversi nel cloud in sicurezza” ha commentato Nan Boden, VP of Alliances di Google. “Google Cloud continua a innovare per permettere ai propri clienti di gestire su cloud workload di importanza strategica per loro e Citrix ha un ruolo chiave in questa strategia.