IT Pro

Compuware facilita le applicazioni per il mainframe

Il mainframe è una delle piattaforme più longeve della storia dell'IT, sebbene paragonare i modelli attuali, sempre più performanti, versatili e virtualizzati, con quelli precedenti è un confronto che non rende giustizia al nuovo. Compuware è tra le aziende che continuano a sviluppare soluzioni a supporto del mainframe per renderlo più flessibile nell'utilizzo e meno costoso da gestire e vanta l'introduzione, circa trent'anni fa, della soluzione File-AID di file and data management cross-platform, largamente utilizzata nel mondo.

Le soluzioni Compuware sono disponibili nel tradizionale ambiente TSO/ISPF o all'interno di Compuware Workbench, un ambiente di sviluppo aperto, caratterizzato da un'interfaccia intuitiva e moderna e pensato per semplificare lo sviluppo e il testing delle applicazioni.
Recentemente Compuware ha annunciato una serie di miglioramenti su Workbench.

Innanzitutto è stato modificato File-AID Data Editor introducendo il supporto per il browsing e per l'editing di database IMS, permettendo così agli sviluppatori di modificare, sfogliare e comprendere i dati IMS utilizzando il medesimo editor intuitivo e standardizzato che usano per altri mainframe.

Schermata di benvenuto di Compuware Workbench

Nel File-AID Data Editor è stato introdotto anche il supporto delle funzionalità XREF di File-AID MVS, automatizzando la selezione e l'utilizzo di layout record per file con differenti tipi di record. Inoltre Compuware ha incrementato il livello di flessibilità delle operazioni di debug inserendo le funzionalità di Monitor/Reverse, Step Into, Step Over e Step Return all'interno del suo tool di analisi e debug Compuware Xpediter/Eclipse, mettendo a disposizione degli sviluppatori maggiore flessibilità di navigazione all'interno del codice sorgente durante le operazioni di debug.

Infine sono state migliorate la diagnostica interna e le componenti di controllo al fine di accelerare la localizzazione degli errori. "Le applicazioni Mainframe supportano miliardi di transazioni bancarie e di commercio online al giorno nel mondo – ha osservato Kris Manery, Senior Vice President, Mainframe Solutions Business Unit di Compuware. Queste applicazioni sono apparentemente semplici nel front end ma sono altamente complesse e richiedono tool specializzati per svilupparle e mantenerle. Compuware continua a fare investimenti strategici nelle proprie soluzioni mainframe per aiutare gli sviluppatori di tutti i livelli di esperienza a continuare l'importante lavoro di sviluppo di critical applications. Senza accesso a una interfaccia di sviluppo modernizzata, nuovi sviluppatori sarebbero scoraggiati dall'ambiente complesso e antiquato del mainframe, lasciando le aziende vulnerabili a interruzioni di applicazioni e altri rischi di business nel momento in cui sviluppatori con esperienza lasciano l'azienda e portano la propria conoscenza con sé".