IT Pro

Comune di Milano e Autodesk: insieme per il recupero del Teatro Lirico

È stato illustrato alla presenza del Sindaco di Milano, Giuliano Pisapia il progetto di riqualificazione del Teatro Lirico di Milano (che sarà intitolato a Giorgio Gaber) che passa anche attraverso le nuove tecnologie IT. Prima di indire qualsiasi bando per il restauro del teatro il Comune ha infatti deciso di avviare un'attività di indagine conoscitiva per valutare lo reali condizioni del teatro.

Questa attività ha visto l'utilizzo delle tecnologie di Autodesk. Posizionando un laser scanner al centro del teatro in 4 giorni il team tecnico dell'azienda specializzata in software di progettazione ha effettuato una mappatura dell'intero stabile, incluse le parti più nascoste e anguste. Grazie all'utilizzo di questa tecnica sono stati  rilevati circa dieci miliardi di punti che, con un metodo tradizionale, sarebbero invece stati circa 1500.I dati raccolti sono stati combinati in un sistema di rendering in tempo reale, creando una rappresentazione digitale in 3D reale del teatro con un elevato livello di dettaglio.Per la realizzazione sono stati utilizzati i software Autodesk Recap e Autodesk Revit, contenuti all'interno di Autodesk Building Design Suite, che consentono di realizzare modelli 3D intelligenti da scansioni laser, da foto e da altre tipologie di reality capture. 

"Saniamo una ferita nel cuore di Milano – ha dichiarato l’assessore ai Lavori pubblici del Comune di Milano Carmela Rozza – con un progetto tutto milanese realizzato dai professionisti del Comune. Dopo 14 anni di abbandono e degrado, in cui rischiavamo di perdere il Teatro Lirico, l’Amministrazione ha trovato le risorse e presentato un progetto per il suo restauro".