Altre News

Con Dropbox è ora possibile aprire e modificare i file PDF direttamente da desktop

Rivoluzione in arrivo per il popolare servizio di cloud storage Dropbox: è stato infatti annunciata oggi la collaborazione con Adobe che porterà a una forte integrazione tra i servizi offerti dalle due aziende.

La prima fase prevede la possibilità di aprire e persino editare i documenti con estensione PDF custoditi nel cloud direttamente tramite i programmi desktop Adobe Acrobat e Acrobat Reader, sia su Microsoft Windows che su Apple OS X, mentre in futuro è intenzione delle due aziende estendere questa possibilità anche in ambito mobile, specificamente su iOS, dove sarà possibile annotare e commentare i file PDF presenti nel cloud tramite iPhone o iPad e Acrobat Reader mobile. La stessa funzione infine sarà portata anche nel mondo Android nel corso del prossimo anno.

16 adddropbox desktop

L'intenzione di Dropbox e Adobe è incrementare drasticamente la produttività dei propri utenti, che in questo modo non dovranno più attendere di tornare alla propria postazione fissa per editare un documento importante ma potranno farlo facilmente anche in mobilità, condividendolo poi online con chiunque e avendolo sempre a disposizione a prescindere dal dispositivo in uso e dal posto in cui ci si trova.

Iniziare a sfruttare quest'integrazione è semplicissimo: basterà infatti scaricare e installare su PC o Mac l'ultima versione dell'app gratuita Acrobat Reader o aggiornarla e quindi, nelle opzioni, aggiungere il proprio account Dropbox e il gioco è fatto.

L'integrazione in iOS seguirà a breve mentre come detto chi possiede Android dovrà attendere il 2016.