Manager

Con Fujitsu entri nella banca del futuro

Il settore finanziario, e in particolare le banche, è sottoposto a forti spinte evolutive, sia a livello di infrastruttura tecnologica abilitante che di modalità di interazione con il cliente. Federico Riboldi, business program manager di Fujitsu, ci ha spiegato quali sono i settori  più interessanti sotto il profilo evolutivo e come Fujitsu ha risposto alle esigenze degli istituti finanziari e soprattutto dei suoi clienti.

Data Center con server affidabili e potenti

Indubbiamente, il core di ogni sistema informatico bancario è rappresentato dal Data Center, perché è li che avvengono le elaborazioni e sono conservati i dati sensibili dei clienti di un ente. E' un punto molto critico  e per questo Fujitsu, ha osservato Riboldi, si è focalizzata nello sviluppo di soluzioni di data protection molto avanzate che rispondono alle esigenze che hanno le banche di soddisfare non solo le richieste di riservatezza dei clienti ma anche di rispondere ad una serie di normative internazionali, come Basilea 3.

Federico Riboldi

Per far fronte a spinte esigenze Fujitsu ha sviluppato una soluzione che si basa sulle sue piattaforme storage e server che, combinate opportunamente, permettono di realizzare una efficace soluzione di data protection centrata su ETERNUS CS8000 con architettura grid  e formata da due nodi di calcolo e storage separati che funzionano in cluster collegati tramite fibra ottica.

Se dal  backup ci si sposta  alle esigenze di elaborazione di data base, analisi real time e di server consolidation, quello che propone  è PrimeQuest, un server partizionabile logicamente e fisicamente, dotato di spinte capacità di memoria e di I/O.

Alle soluzioni classiche Fujitsu ha abbinato anche un ampio portfolio cloud che permette di realizzare infrastrutture di Private, Public (Fujitsu Cloud IaaS Trusted Public S5) o Hybrid cloud. La gamma di soluzioni cloud permette di ritagliare quella più adatta in base ai criteri di sicurezza dei dati interni e alle normative vigenti nei singoli paesi.

Soluzioni e servizi cloud, come ad esempio il backup, possono ad esempio basarsi sulla sua rete di sei data center distribuiti a livello mondiale. Di questi uno è in Germania e un secondo in UK, in modo da poter garantire la riservatezza dei dati e il backup in accordo alle stringenti normative comunitarie.

Cloud IaaS Trusted Public S5 (cliccare sull'immagine per la demo)

Una filiale senza barriere, sicura e multimediale

La filiale rappresenta non solo il punto di raccolta dei dati e delle operazioni finanziarie, ma anche il punto di contatto con i clienti. A livello di filiale è in atto una profonda trasformazione nella relazione con il Cliente che richiede un diverso modello organizzativo e nuove modalità di interazione tra tecnologie, contenuti e processi.

Il cambiamento in atto coinvolge le tre tipiche aree di una filiale, quella esterna (gli ATM), quella interna dedicata alla clientela (Totem) e quella di front-office (casse), con l'obiettivo di migliorare la customer experience e l'efficienza dei processi.

"L'impegno di Fujitsu nel fornire soluzioni sofisticate a livello di filiale è a tutto tondo, con piattaforme che interessano tutte e tre le sue tipiche aree, e questo sia con le piattaforme IT o multimediali necessarie che con servizi di assistenza tecnica che possono essere erogato anche su base h24", ha spiegato Riboldi.

Uno dei punti chiave nella relazione automatizzata con il cliente è l'ATM, usualmente posizionato all'esterno della filiale. Negli ATM Fujitsu ha una esperienza consolidata in numerosi paesi mondiali e anche in Europa, dove fornisce e manutiene proprie soluzioni. La capacità di supporto comprende sia apparati monovendor che multivendor.

Un altro campo che interessa direttamente la clientela in cui Fujitsu è presente è quello dei chioschi o totem multimediali, la cui funzione è di supporto alla clientela e usualmente allocati all'interno della filiale. Il portfolio Fujitsu è molto ampio e comprende un gamma di chioschi dai più semplici, ad esempio per la consultazione titoli, a chioschi molto evoluti che abilitano la comunicazione con un operatore o dotati di stampante per permettere al cliente di stampare propri documenti.

Sono tecnologie interattive che prefigurano il futuro  e che, come quelle utilizzate dal personale di cassa possono essere corredate con sofisticate funzioni di sicurezza. Un esempio è la rilevazione di prossimità, che blocca il funzionamento di un apparato quando l'utente si alza e si allontana.

E' una soluzione di sicurezza molto utile laddove una filiale sia stata realizzata in base a un layout fisico che abbia rimosso le barriere tra personale di cassa e clienti, perché blocca il monitor della cassa e permette al personale di allontanarsi tranquillamente per recuperare una stampa o consultare un collega. 

La sicurezza in palmo di mano  con Palm Secure

Una soluzione di nuovissima generazione per la sicurezza dei dispositivi di filiale, e in particolar modo per quelli di cassa, ma non solo, consiste nel leggere i dati biometrici del palmo della mano. 

Nel caso del cliente deve essere soggetto ad autorizzazione mentre nel caso del dipendente può diventare il sostituto della lettura delle impronte ed essere utilizzato non solo per l'accesso al terminale di cassa o altri dispositivi di filiale ma anche ad aree riservate, come ad esempio i caveau o i data center, dove può sostituire altri metodi , come quelli basati sulla scansione della retina.

Palm Secure al lavoro (cliccare sull'immagine per la demo)

E' una soluzione di sicurezza basata su Palm Secure, una tecnologia proprietaria di Fujitsu che utilizza l'identificazione delle vene del palmo della mano per contrastare le frodi di identità. La soluzione sfrutta una scansione contactless della rete delle vene del palmo della mano per confermare l'identità dell'utente mediante un sistema biometrico più sicuro e difficile da falsificare rispetto ai tradizionali metodi di autenticazione come chip e PIN.