Tom's Hardware Italia
Reseller

Con mydlink Home la casa si controlla dallo smartphone

La domotica si affaccia nelle case delle persone con le soluzioni D-Link per la videosorveglianza e la gestione degli elettrodomestici da remoto tramite l'App gratuita per smartphone e tablet

Quando si pensa alla "casa" si pensa a un luogo privato sicuro e protetto dove vivere con la propria famiglia. La protezione sembra essere un aspetto molto importante per le persone e anche pensando alla casa del futuro, la smart home, sempre connessa in rete, questa priorità non cambia, anzi, ci si aspetta che la tecnologia possa essere di aiuto.

È quello che ha scoperto D-Link grazie a  un'indagine che ha condotto quest'anno ai propri clienti di Regno Unito, Francia, Italia e Spagna.

mydlink Home Monitor HD (DCS-935L)

"La ricerca ha dimostrato che gli utenti sono pronti a investire nella casa connessa e che quello che si aspettano dalla smart home è soprattutto proteggere la propria abitazione. Altri aspetti considerati importanti sono il controllo dei consumi energetici e degli elettrodomestici" ha spiegato Stefano Nordio, Vice president D-Link Europe in occasione della presentazione dell'offerta di soluzioni mydlink Home, destinati all'ambito privato.

Un'offerta composta da cinque prodotti collegati in rete che possono essere gestiti via tablet o smartphone tramite l'App gratuita mydlink Home (per iOS e Android). "Abbiamo voluto offrire un ecosistema di prodotti aperto per non ostacolare l'integrazione dell'offerta mydlink Home con quello che gli utenti hanno già a casa. Inoltre abbiamo deciso di iniziare con il lancio di pochi prodotti, semplici da configurare e con un prezzo vantaggioso per agevolare i nostri clienti" ha evidenziato Nordio.

L'offerta è composta da un sensore di rilevamento, due telecamere, una presa intelligente e un range extender che diffonde anche la musica. Con mydlink Home Monitor HD (DCS-935L) il vendor offre una telecamera da 720p, ad alta definizione, con un sensore da 1MP che offre connettività AC wireless e sicura, visione notturna e un microfono, mentre  mydlink Home Monitor 360 è una telecamera completa, panoramica e inclinabile, con la possibilità di connessione sia wireless che cablata.

mydlink Home Smart Plug (DSP-W215)

Tramite l'app scaricabile è possibile visualizzare in real time quello che le telecamere riprendono sul proprio tablet o smartphone. Per la rilevazione dei movimenti c'è mydlink Home Wi-Fi Motion Sensor (DCH-S150) che può essere utilizzato insieme a mydlink Home Smart Plug (DSP-W215), la presa intelligente che accende e spegne gli elettrodomestici (per esempio una lampada) e ne controlla il consumo energetico con la possibilità di spegnere l'apparecchio se supera una certa soglia, tutto tramite l'app.

Un prodotto che, invece, è destinato a un utilizzo più entertainment è mydlink Home Music Everywhere, un range extender che, oltre a diffondere la copertura Wi-Fi, permette di diffondere la musica in streaming da tablet o smartphone o qualsiasi lettore multimediale connesso in rete.

mydlink Home Music Everywhere

L'offerta mydlink Home rispecchia la convinzione del vendor che il mercato sia ormai pronto ad accogliere la domotica nelle proprie case e che ci siano buone prospettive di crescita nel settore. L'ingresso della rete IP nelle abitazioni private così come la videosorveglianza su IP sono ormai parte di un processo di migrazione dall'analogico al digitale che non potrà che continuare.

Anche lato offerta è visibile un'evoluzione che sta portando, osserva  Alessandro Taramelli, Sales & Marketing manager: "molti clienti dell'IT ad affacciarsi alla videosorveglianza IP che era tipicamente appannaggio del settore della sicurezza e dall'altra parte gli operatori elettricisti che lavoravano nell'analogico stanno andando verso il mondo IP. Per queste ragioni stiamo allargando il nostro partner program, tradizionalmente indirizzato al canale IT, anche al mondo degli installatori interessati alle nostre soluzioni".

Il partner programma Value in Partnership+ rinnovato tre anni fa si rivolge tradizionalmente a rivenditori e system integrator nel settore del networking. Per aiutare i partner a sviluppare il business "puntiamo sulla formazione gratuita con corsi online e in aula perché riteniamo il training fondamentale per acquisire le capacità necessarie a vendere i prodotti" spiega Taramelli.

Non mancano anche attività di co-marketing con i clienti più grandi ma anche nuove iniziative che D-link sta sviluppando più in ambito locale, come quella con gli Apple premium reseller che attualmente ospitano in negozio l'installazione di una telecamera D-Link con cui fare vedere ai clienti come funzionano sull'iPhone nuovo.