Reseller

Con Wave, nuove frontiere per il digital signage

Distribuito sul mercato italiano in esclusiva da Zenyth, una azienda specializzata nell'ideazione ed erogazione di soluzioni di digital signage, la soluzione Wave di Swedx vuole proporsi, ha illustrato la società, come  un modo per far fare un balzo sensoriale in avanti al digital signage e permettere  di migliorare il coinvolgimento dei clienti.

Il dispositivo nasce, ha spiegato l'azienda, già dotato di otto sensori a sfioramento che permettono direttamente all'utente di selezionare il contenuto che desidera. L'interazione avviene tramite una tecnologia contactless e i contenuti da visualizzare si possono attivare senza che sia necessario per il cliente toccare fisicamente i pulsanti, cosa che anche dal punto di vista sanitario fornisce migliori garanzie igieniche.

Swedx   totem contactless
Wave – il totem contactless

Sotto il profilo tecnico e funzionale, attraverso la ricezione di onde elettromagnetiche, la piattaforma Wave percepisce la presenza dell'utente di fronte allo schermo e si attiva non appena l'utente dirige la sua mano verso il pulsante che ha prescelto.

Il disaccoppiamento fisico tra fruitore e tasto ha il beneficio di permettere di posizionare il dispositivo anche all'interno di un locale, ad esempio dietro una vetrina di cristallo infrangibile o di sicurezza in modo da limitare eventuali danni a terzi o danneggiamenti del dispositivo.

 Il prodotto  di digital signage è disponibile in una linea che comprende quattro diversi modelli. Wave monta schermi Ultra HD per le versioni da quarantadue, cinquanta o cinquantottopollici e Full HD per quelle da 32  e 40 pollici. Il lettore USB è integrato al dispositivo e può proporre fino a 9 contenuti video o statici.

Oltre alle 8 opzioni legate agli altrettanti pulsanti, è anche possibile trasmettere di default un'immagine oppure un video. Il contenuto può anche essere direttamente riprodotto da una fonte esterna come, ad esempio, un player in HDMI.