Reseller

? cresciuto il mercato dei pc nel 2014

Sirmi, società di analisi di mercato specializzata nella Digital Technology, ha rilasciato i risultati dell'andamento del mercato dei pc client nell'ultimo trimestre 2014 e per l'intero anno che si è chiuso.

Dai dati riportati emerge che il settore dei pc client è nel complesso in crescita dell'1,5% rispetto al 2013,  anche se l'ultimo trimestre del 2014 è andato meno bene del corrispettivo nel 2013 (-1,7%).

Sono dati che fanno ben sperare in una ripresa, soprattutto nel mercato dei notebook, che negli ultimi anni ha subito una flessione a favore di altri dispositivi, come i tablet. Questi ultimi, pur essendo ancora preferiti nel mondo consumer, hanno ormai raggiunto un livello di saturazione del mercato che ne ha rallentato le vendite, in particolare, dei prodotti di fascia di prezzo più alta.

A livello annuale i tablet decrescono del 10, 5% rispetto al 2013. I notebook, invece, riportano un segno positivo (+13,4%) sull'intero anno e sono soprattutto i prodotti professionali a riportare la crescita maggiore del 19,4% nell'ultimo trimestre e del 18,1% nell'intero 2014. Una tendenza a cui contribuiscono in particolare i brand Hp e Lenovo nel mercato della medio-grande utenza.

I Desktop crescono in unità vendute dello 0,7% nel trimestre e del 13,8% nell’anno con la componente professionale che, invece, registra nel quarto trimestre un trend negativo (-2,7%), mentre cresce quella consumer (+11%) che probabilmente trae beneficio dall'usanza di sostituire i prodotti a fine anno.  

Anche il mercato delle Workstation nel corso del 2014 ha visto un incremento del numero delle vendite con oggetto i dispositivi mobili.

Secondo Sirmi nell'anno in corso si può prevedere un aumento nella domanda dei prodotti "ibridi", ossia quei dispositivi in cui si uniscono più funzionalità e applicazioni tipiche dei tablet e dei notebook. Un fenomeno che si diffonderà prima nel mondo business per poi spostarsi al consumer in un secondo momento.