IT Pro

Da Fujitsu nuovi server mission critical x86

I modelli mission critical costituiscono la punta avanzata della nuova gamma di server x86 di Fujitsu. Si tratta di soluzioni che, evidenzia l'azienda, garantiscono prestazioni e stabilità al top di gamma tra i server a standard industriale e che sono stati idtai per far fronte alle necessità di calcolo più esigenti e dove sono stati quasi del tutto eliminati i tempi di inattività non pianificati.

La vision di Fujitsu si è concretizzata con il rilascio di server di nuova generazione della famiglia PrimeQuest aggiornati con l’ultima famiglia di processori Intel Xeon E7-8800/4800 v4.

35875 PRIMEQUEST 2800E2 right side with blende lpr
RIMEQUEST 2800E2

I server si caratterizzano secondo dati di targa, con livelli di performance che l'azienda evidenzia come inediti tra i server x86, il tutto dimostrato da test di benchmarking.

Il risultato è che diventa possibile adottare tecnologie mission critical che sono un’alternativa concreta ai sistemi basati su UNIX, con standard elevati in termini di performance, affidabilità e sicurezza.

I server x86 top di gamma sono stati sviluppati per offrire una nuova opzione per chi gestisce ambienti particolarmente complessi su sistemi UNIX, come SAP ERP o i database Oracle. Non ultimo, PrimeQuest è stato anche certificato per SAP HANA, il database in-memory di SAP.

I nuovi modelli, che possono essere già ordinati, sono dotati di più processori a più core e di più cache di ultimo livello rispetto ai loro predecessori.

Questo li rende ideali anche per applicazioni mission critical, come le citate applicazioni in-memory – dove consente di estrarre i dati più rapidamente e quindi di velocizzare i processi, ma anche effettuare operazioni mission critical in tempo reale.

Va osservato che Fujitsu sta introducendo i suoi modelli x86 più solidi e veloci proprio mentre il mercato ha raggiunto un punto critico: le architetture x86 sono pronte a superare il traguardo del 50% delle vendite totali di server, secondo le ultime previsioni di Gartner Forecast: Servers, All Countries, 2013-2020, 1Q16 Update – pubblicato lo scorso 8 aprile da Gartner.

Inoltre, una ricerca di Veeam conferma che le applicazioni mission critical sono responsabili di una percentuale in aumento costante del carico di lavoro dei data center, ribadendo l’esigenza di un sistema x86 più robusto e potenziato.

Stiamo costruendo server su cui i clienti possano scommettere per il proprio business. I server PrimeQuest di nuova generazione sono i migliori x86 mai prodotti da Fujitsu e si posizionano così come i pilastri su cui le aziende possono costruire i loro nuovi business digitali. La combinazione di prestazioni eccellenti unite ai costi operativi più bassi mai offerti fa sì che sempre più clienti scelgano di modernizzare i loro sistemi basati su UNIX, dimostrando il vantaggio per le aziende di passare ai server PRIMEQUEST x86”, ha commentato Michael Keegan, SVP e Head of Product Business EMEIA di Fujitsu.