IT Pro

Data Center pronto all’uso con Cluster-in-a-box

Per chi ha fretta o non ha risorse per attività di integrazione il problema è stato risolto da Fujitsu con la soluzione Cluster-in-a-box, basata su server PRIMERGY e Microsoft Windows Server 2012 R2 su SSD, costituita da un unico chassis pronto per essere messo in produzione.

Il problema che Fujitsu ha voluto risolvere è che quando si tratta di alta disponibilità per progetti ICT, spesso si è frenati dal timore che la soluzione sia troppo complessa o troppo costosa, che richieda troppo tempo o che sia difficile da gestire, specialmente nel caso di progetti di piccole dimensioni.

Server Primergy BX400

Cluster-in-a-box si propone di rispondere a queste esigenze con una combinazione bilanciata di due server, storage condiviso e componenti di rete all'interno di un unico chassis compatto che può comprendere opzionalmente anche la virtualizzazione. Altro aspetto volto a semplificare l'attivazione e ridurre i costi di esercizio è che il sistema può funzionare a temperatura ambiente senza bisogno di climatizzazione dedicata.

Dal punto di vista costruttivo Cluster-in-a-box comprende blade server Primergy BX400 o Primergy CX420 ottimizzati in termini di densità; in entrambi i casi si dispone, spiega Fujitsu, una base stabile nel lungo periodo per infrastrutture ad alta disponibilità, equipaggiata con processori Intel Xeon. I sistemi operativi, Microsoft Windows Server 2012R Datacenter o Microsoft Windows Server 2012R Standard, sono preinstallati sui server del cluster HA.

Il sistema Cluster-in-a-box è associato a un singolo codice prodotto che permette di ordinare l'intera configurazione HA predefinita. In alternativa, gli elementi variabili come CPU, memoria e dischi possono essere ordinati individualmente attraverso un processo di configurazione semplificato. Esiste anche una scelta di edizioni di sistema operativo e connessioni di rete. Nel caso del Primergy BX400 è infine possibile scegliere anche il fattore forma tra lo stand alone o rack.

Storage ETERNUS JX60

Fujitsu Cluster-in-a-box può essere utilizzato anche come dispositivo storage NAS Windows. Non ultimo, con le nuove estensioni disco rilasciate con Fujitsu Storage ETERNUS JX60, la capacità storage complessiva può essere ampliata a 72 o 140 dischi.

"Questo piccolo ma completo data center è un sistema integrato pronto all'uso che risponde perfettamente alle esigenze delle medie aziende e delle sedi distaccate. È sufficiente accenderlo e dedicare qualche minuto a configurarlo attraverso l'apposito wizard per renderlo operativo in meno di un'ora", ha dichiarato Hans-Dieter Wysuwa, Executive Vice President, Service Platform, Global Product Business, Fujitsu