Reseller

Drive ultrasottili. WD si dedica ai tablet

WD ha annunciato la disponibilità dei propri hard drive e solid state hybrid drive (SSHD) ultrasottili da 2,5 pollici e 5 mm, progettati per essere inseriti nei dispositivi più sottili e negli ambenti di elaborazione in cui lo spazio è una risorsa critica. Con una capacità storage di 500GB e modelli dotati di tecnologia ibrida che consentono elevate prestazioni, questa nuova linea di prodotti permette di sciogliere con successo le scelte obbligate che spesso i progettisti sono costretti a compiere tra capacità, dimensioni fisiche e prestazioni. 

L'azienda, parte di Western Digital, ha progettato i nuovi drive da 5 mm WD Blue e WD Black, pensati per incrementare la capacità storage interna e al tempo stesso renderne possibile l'inserimento negli alloggiamenti di device più piccoli. Inoltre, più piccoli e portatili sono i dispositivi, più sensibili generalmente sono gli hard drive rispetto alle sollecitazioni indotte dall'utente finale.

Per evitare questo inconveniente, WD ha adottato alcuni fattori abilitanti al formato da 5 mm, dal formato ultrasottile che riduce il peso fino al 36 per cento, rispetto ad un disco standard da 9,5 mm, un'acustica e resistenza allo shock particolare e Tecnologia Edge Card, per massimizzare lo spazio disponibile all'interno dell'hard drive e garantire resistenza allo shock. Gli hard drive WD Blue da 2,5 pollici e 5 mm sono disponibili presso distributori che operano nel settore industriale e OEM, nella capacità di 500 GB (modello: WD5000MPCK), a un prezzo indicativo per l'utente finale di 89 dollari e con copertura di garanzia di 3 anni.