Scenario

Equinix: multicloud ed edge sono le priorità IT in Italia

Equinix, che si occupa di progetti di interconnessioni globali e data center, ha pubblicato i risultati di un’indagine globale che analizza le prospettive dei responsabili IT sulle principali tendenze tecnologiche che caratterizzano l’economia mondiale.

I risultati dello studio, che ha raccolto le risposte di quasi 2.500 partecipanti da 23 Paesi provenienti dalle Americhe, Europa e Asia-Pacifico, mostrano come le aziende si stavano già preparando per un mondo più connesso, prima del cambiamento imposto dall’emergenza Covid-19.

I dati hanno rivelato che le aziende mirano ad adottare un approccio multicloud, ma la cui adozione è ancora inferiore al 20% in tutto il mondo. In Italia, secondo i responsabili IT intervistati, solo il 14% delle organizzazioni implementa più cloud.

Emmanuel Becker, Managing Director Italia di Equinix
Facce Aziendali

Inoltre, un responsabile IT su due a livello globale dichiara di dare priorità allo spostamento della propria infrastruttura at the digital edge dove i centri abitati, il commercio e gli ecosistemi digitali e aziendali si incontrano e interagiscono in tempo reale, come parte della strategia tecnologica globale della propria organizzazione.

Il terzo volume dell’Indice di Interconnessione Globale (GXI) prevede che la connettività privata at the edge cresca del 51% del tasso di crescita annuo composto (CAGR) – superando una capacità di larghezza di banda totale di oltre 13.300 Tbps entro il 2022.

«Continuiamo ad assistere a un’evoluzione dell’adozione del cloud, verso modelli ibridi multicloud. Tuttavia, come emerge da questa indagine, c’è ancora un divario significativo tra le ambizioni delle aziende e l’implementazione dell’adozione del cloud».

«In questo momento di crisi, innescato dal Covid-19, le aziende italiane avranno sempre più bisogno di accelerare i propri servizi digitali, e quindi le infrastrutture. L’implementazione di architetture ibride multicloud che trasmettono dati in modo sicuro su reti private dedicate è importante» ha affermato Emmanuel Becker, Managing Director Italia di Equinix.

Per soddisfare la rapida adozione di soluzioni ibride multicloud, Equinix ha recentemente annunciato l’acquisizione di Packet, piattaforma leader nell’automazione bare metal.

Offrendo un’infrastruttura critica in 55 mercati in tutto il mondo, collegando direttamente, in modo dinamico le reti distribuite e gli ecosistemi digitali a livello globale, Equinix punta ad assicurare che i propri clienti abbiano le migliori risorse per raggiungere, interconnettere e integrare tutto ciò che è importante per il loro business.