Mercato

Eset inserita tra i Top Player nel Market Quadrant di Radicati

Eset è stata inserita tra i “Top Player” nel Market Quadrant 2020 di Radicati relativo al mercato dell’APT (Advanced Persistent Threat) Protection. E’ la prima volta che il gruppo entra in questo specifico report di Radicati, dopo essersi classificata numerose volte come “Top Player” per l’Endpoint Security.

La presenza di Eset nel Market Quadrant APT Protection 2020 consolida il ruolo della multinazionale come uno dei protagonisti del mercato della cybersecurity. Soprattutto in questi periodi difficili, le funzionalità di rilevamento e risposta agli attacchi informatici risultano fondamentali per assicurare alle aziende la continuità del business.

Il Market Quadrant di Radicati è una matrice utilizzata per creare la fotografia di uno specifico mercato tecnologico. Questa edizione ha esaminato il segmento dell’APT, che analizza il set delle soluzioni integrate per il rilevamento, la prevenzione e le possibili correzioni di minacce zero-day e cyberattacchi persistenti.

eset Secure Authentication

Le piattaforme valutate nel Report sono Eset Enterprise Inspector, il tool EDR proprietario, ed Eset Dynamic Threat Defense, la soluzione di cloud sandboxing contro le minacce zero-day.

Sono stati esaminati 12 tra i vendor leader sul mercato di soluzioni per la cybersecurity ed Eset si è distinta tra gli unici quattro in grado di aggiudicarsi lo status di Top Player.

Radicati stila una classifica sulla base di due criteri: funzionalità e visione strategica. Per la categoria delle funzionalità si valuta il raggio di azione e l’efficacia delle soluzioni proposte dal vendor, mentre per la visione strategica vengono analizzate le capacità nel rispondere alle esigenze del cliente, l’abilità nel proporre prezzi concorrenziali e i relativi canali di vendita, l’assistenza clienti e le innovazioni.

Tra gli aspetti cui il Report attribuisce maggiore importanza si evidenziano le opzioni di nuove release, il supporto della piattaforma, il rilevamento di malware, le funzionalità di sandboxing & quarantena, analisi forense e analisi di minacce zero-day, livello di correzione e rilevamento e correzione degli endpoint (EDR).

Dall’analisi del portfolio Eset, il Report ha premiato l’azienda per l’offerta di potenti funzionalità EDR e di reporting real time, la console di gestione, le soluzioni on premise e il supporto multi-lingua. Il report ha inoltre evidenziato che Eset è apprezzata per la facilità di implementazione e per l’esperienza utente.

Juraj Malcho, Chief Technology Officer di Eset ha così commentato: «Siamo entusiasti di essere stati classificati come Top Player nell’ultimo Report di Radicati incentrato sulle funzionalità di rilevamento & risposta degli endpoint».

«Il panorama della sicurezza informatica si trova a doversi confrontare con minacce sempre più avanzate e con exploit zero-day e molte piccole e grandi imprese dovranno prenderne atto. Siamo orgogliosi di essere stati menzionati per la prima volta in questo Report e di essere riconosciuti per i nostri investimenti nel rendere la tecnologia più sicura per tutti».