Reseller

Esprinet rinforza V-Valley acquistando Itway S.p.A.

Esprinet ha raggiunto e siglato un accordo con il Gruppo Itway per l'acquisto del ramo d'azienda VAD, ma esclusivamente per le attività distributive ICT in Italia, Spagna e Portogallo per un fatturato “pro-forma” pari a 57,2 milioni di euro. un EBITDA pari a 1,7 milioni di euro e con un capitale investito netto al 31 dicembre 2015 pari a 14,7 milioni di euro.

Il prezzo stabilito per l’operazione prevede un corrispettivo totale massimo pari a 10,8 milioni di euro. Più precisamente, è previsto un importo fisso pari ad 5 milioni da corrispondersi in contanti al closing, previsto per il 30 novembre 2016, e un importo variabile fino a un massimo di 5,8 milioni di euro che Esprinet dovrà corrispondere alla scadenza del 12esimo mese dalla chiusura al raggiungimento di target economico-finanziari, secondo quanto comunicato.

Alessandro Cattani, Ceo di Esprinet JPG
Alessandro Cattani, Ceo di Esprinet JPG

L'acquisizione porterebbe V-Valley, componente a valore aggiunto di Esprinet, a un fatturato pro forma di oltre 480 milioni di euro con un numero di professionisti dedicati che salirebbe a 220. In Italia sarebbero circa 170 persone per un fatturato pro-forma intorno ai 400 milioni di euro.

Itway S.p.A, fondata a Ravenna nel 1996 è a capo di un gruppo che opera a livello internazionale nel settore dell’Information Technology attraverso la progettazione, produzione e distribuzione di soluzioni e tecnologie.

Più precisamente, sono tre i segmenti di mercato in cui opera il gruppo e proprio l'area VAD è la prima, estendendosi, oltre che in Italia e nella penisola iberica, anche in Grecia, Turchia e Medio-Oriente. Specializzata storicamente nella sicurezza, Itway VAD è leader in Italia per la distribuzione a valore aggiunto di software e hardware per la sicurezza informatica, networking e software.

Gli altri due segmenti sono relativi alle aree VAR (Value Added Reseller) e VAS (Value Added Services).

La sede itlaliana di Esprinet
La sede itlaliana di Esprinet

L'accordo riguarda solo Itway S.p.A. e Itway Iberica in qualità di venditori del ramo VAD, di cui i principali clienti sono system Integrator, Var e Telco. Mentre l'offerta è costituita da una trentina di brand, con in testa Check Point Software, Red Hat ed Extreme Networks, seguiti da altri quali Acronis, Alcatel, Array Networks, Bluecoat, Ipswitch, Lenovo, Kaspersky, Kemp,  Microfocus/Novell, Solarwinds, Vidyo e VMware.

In Iberia i brand distribuiti sono una ventina, fra cui i principali sono Check Point Software, Alcatel-Lucent Enterprise, Thales e Kaspersky.

Esprinet vuole imprimere, così un'accelerazione al proprio piano strategico teso ad aumentare il presidio del mercato a valore, secondo la strategia partita nel 2011 con la costituzione di V-Valley. L'operazione segue quelle recenti che hanno portato l'italiana EdsLan e la spagnola Vinzeo sempre all'interno di V-Valley.

Come crescita interna va invece annoverato il contratto con Hewlett-Packard Enterprise.