IT Pro

Extreme Networks Open Fabric Edge per una rete completa

Extreme Networks ha espanso la propria architettura di rete Open Fabric Edge, ampliando la portata della rete la sua scalabilità (da 1 a 40 GigaEthernet).

Più precisamente, la società ha annunciato il supporto  di servizi multipli che abilitano  Unified Communication, sistemi Physical Security (PhySec), audio e video bridging (AVB) e le WLAN su una singola rete convergente.

Basata su ExtremeXOS, Open Fabric Edge è ora disponibile su switch, access point WLAN e software di gestione, che costituiscono un'architettura di accesso alla rete più flessibile e scalabile.

Sempre tramite il sistema operativo ExtremeXOS, che supporta la tecnologia OpenFlow sugli switch Summit, avviene il collegamento con le soluzioni delle terze parti, fornendo sia strumenti per la personalizzazione sia interfacce per l'automazione e l'integrazione diretta delle applicazioni con la rete.

Extreme Networks Summit X440 a 8 porte

Come spiegano i responsabili del prodotto, con Open Fabric Edge si migliora la sicurezza, sfruttando l'implementazione di telecamere ad alta risoluzione per PhySec sul livello di accesso e gli strumenti resi disponibili da ExtremeXOS per individuare ed affettuare il provisioning di videocamere basate su IP, utilizzando l'autenticazione 802.1x e le policy QoS per assicurare video di qualità.

Le caratteristiche considerate punti di forza da Extreme, come comunicate dal produttore estesso:

I nuovi switch della famiglia Summit X430 estendono le doti di intelligenza ed elasticità del sistema operativo ExtremeXOS verso la convergenza dell'accesso, e consentono una Quality of Service (QoS) granulare, delle funzionalità di high availability e una sicurezza legata all'identità in uno switch compatto e molto efficiente sotto il profilo dei costi;

I nuovi switch della gamma Summit X440 includono interfacce per fibra ottica su tutte le porte, per ampliare fisicamente la portata della rete. I clienti possono connettere videocamere, telefoni, sedi remote e altri switch a distanze fino a 70 chilometri dall'aggregazione dei core switch.

Il software di Network e Service Management Ridgeline 4.0 offre una nuova interfaccia grafica utente con un solo pannello per la visualizzazione di switch, access point e controller wireless.

I nuovi access point Altitude 4022/4522 riducono i costi di implementazione e gestione di una wireless LAN (WLAN) affidabile e sicura, e consentono il funzionamento senza controller nelle sedi piccole e medie grazie alla capacità di operare come controller virtuale e coordinare l'operatività di un massimo di 24 access point vicini, per i servizi di mobilità e QoS.

Il sistema operativo modulare ExtremeXOS per l'architettura high availability basata su protocollo EAPS, per ridurre i downtime della rete per la business continuity e l'accesso alle applicazioni mission-critical come il CRM, il data warehousing e il VoIP per le reti dei carrier e quelle voice grade.