Reseller

F5 nomina il nuovo Vice President Sales per l’area EMEA

F5 Networks, società che fornisce soluzioni per il cloud e la security, ha annunciato la nuova nomina di David Helfer in qualità di Senior Vice President of Sales per l’area EMEA (Regno Unito, Europa, Medio Oriente, e Africa).

Il manager è a capo da anni di team globali ad alte prestazioni, con alle spalle 25 anni di esperienza nel settore tecnologico. È entrato a far parte di F5 nel 2016 come Senior Vice President, Worldwide Partners & Cloud Sales.

"David è un leader affermato con un solido background internazionale. Vanta un’esperienza nel customer development e concrete competenze commerciali, e siamo entusiasti che David contribuisca ad accelerare la sicurezza delle applicazioni di F5 e la leadership nel cloud in tutta l'area EMEA", ha dichiarato Chad Whalen, Executive Vice President, Worldwide Sales, F5 Networks.

David Helfer
David Helfer di F5 Networks

Prima di F5, Helfer è stato Vice President of Worldwide Channels presso Lookout, società di cybersecurity per la mobilità, dove ha anche ricoperto il ruolo di Direct Sales Manager e Inside Sales per Asia e Pacifico. Per circa 15 anni, David ha occupato posizioni senior in Juniper Networks come responsabile del Worldwide Channel, Vice President of Commercial and Inside Sales e, a Londra, Vice President of EMEA Partners and Alliances. Helfer è entrato in Juniper Networks nel 2000 da UUNET, dove rivestiva il ruolo di Global Sales Director.

"Sono lieto di guidare le vendite dell’area EMEA e rafforzare la posizione di leadership di F5 nei mercati della sicurezza delle applicazioni e del cloud – ha affermato David Helfer -. F5 si trova in una posizione privilegiata per aiutare le aziende EMEA a far fronte a un panorama di minacce in rapido mutamento, a sollevare preoccupazioni sulla privacy dei dati e sull’imperativo emergente di aziende guidate dal cloud. Ho un team eccezionale di esperti tecnici e di professionisti delle vendite impegnati a far crescere i nostri rapporti con i clienti e i partner in tutta l’area EMEA. Ora dobbiamo portare le iniziative al livello successivo migliorando e proteggendo ulteriormente le app dei nostri clienti, indipendentemente dal luogo in cui esse risiedono."