IT Pro

Forcepoint integra Stonesoft NGFW con la Cloud Security

Forcepoint, azienda specializzata nella Cybersecurity, ha annunciato che il successo dell'integrazione e il continuo sviluppo della propria tecnologia Stonesoft hanno portato ad un'offerta rinnovata di Next Generation Firewall (NGFW) concretizzatasi in Stonesoft NGFW 6.1.

Con l’estensione della protezione firewall per il Cloud, la nuova versione Stonesoft NGFW 6.1, proposta come “Recommended” anche da NSS Labs, fornisce agli utilizzatori una maggiore sicurezza, scalabilità ed efficienza operativa e la possibilità di implementare e gestire i dispositivi ovunque siano in maniera centralizzata e sicura.

Forcepoint    Antti Reijonen  VP Network Security
Antti Reijonen

L’approccio centralizzato permette di implementare nuovi nodi NGFW/IPS coerenti con le policy in uso senza ulteriori complessità, abbattendo gli oneri amministrativi in materia di sicurezza di rete e personale operativo", ha dichiarato Antti Reijonen, VP Network Security a Forcepoint.

Con la versione 6.1 il prodotto integra Forcepoint ThreatSeeker Intelligence Cloud, che permette di migliorare le proprie capacità difensive anche contro le minacce in rapida evoluzione e zero day.

Si è inoltre in grado, evidenzia Forcepont, di gestire in modo più efficiente le reti, mantenere alta la disponibilità e rispondere rapidamente alle minacce e agli incidenti, sia su reti tradizionali che nel cloud.

Il prodotto estende la protezione anche ad Amazon Web Services (AWS), in modo da allineare esattamente la sicurezza nell’elastic cloud implementando le policy in uso presso l’azienda. La nuova funzionalità ha l’obiettivo di rendere più facile per le organizzazioni di varie dimensioni gestire i firewall presenti a livello di ufficio, remoti e nel cloud.

Un altro aspetto evidenziato da Stonesoft è che la versione 6.1 rende anche possibile utilizzare il modulo di sicurezza Forcepoint Sidewinder sui suoi Next Generation Firewall, una tecnologia proxy per UDP, TCP, HTTP e SSH che costituisce un ulteriore livello di sicurezza per i servizi e le applicazioni mission-critical.