Manager

HP riduce l’impatto ambientale delle stampanti

Un altro passo avanti nella tutela ambientale. I responsabili di HP hanno infatti comunicato di essere arrivati a produrre il 75% delle cartucce e il 24% di quelle per i toner HP LaserJet con plastica riciclata. Un aumento del 50% rispetto all’anno precedente.

Nell'ambito della strategia “Living Progress” che punta a incentivare il progresso umano, economico e ambientale, HP sta cercando nuovi modi di agire e innovare per creare un futuro migliore.

"I nostri clienti desiderano poter stampare in alta qualità documenti aziendali e personali, rispettando l’ambiente e senza essere costretti a superare il budget a disposizione" commenta Stephen Nigro, Senior Vice President Inkjet and Printing Solutions di HP.

Il manager continua: "Dalle cartucce con plastica riciclata, ai prodotti di stampa efficienti nel consumo energetico fino alle confezioni progettate per ridurre la quantità di rifiuti, offriamo ai nostri clienti soluzioni che consentano loro di ottenere agevolmente risparmi sui costi e sull'uso di risorse quotidiane".

Cartucce in attesa di essere tritate per il riciclo

Il processo di riciclo delle cartucce HP a "ciclo chiuso" utilizza plastica riciclata proveniente dalle cartucce HP così come da altre fonti, tra cui bottiglie e grucce in plastica.

Il processo è stato semplificato per agevolare i clienti: grazie al programma HP Planet Partners, i clienti possono restituire le cartucce usate tramite i rivenditori HP, depositandole presso uno dei 9mila siti di raccolta di tutto il mondo o restituendole direttamente ad HP, come indicato sul sito Web