IT Pro

HP Security riduce i rischi da BYOD

HP ha annunciato una nuova offerta pensata per aiutare le azienda a gestire le problematiche di sicurezza legate alla diffusione del BYOD (Bring Your Own Device). Si tratta di un database di reputazione per le applicazione mobile, completamente integrato all'interno del portale cloud-based HP Fortify on Demand. Fortify on Demand

Il servizio è fornito gratuitamente a tutti i clienti HP Fortify, che avranno così la possibilità di richiedere un'analisi della reputazione e del comportamento sia delle applicazioni mobile di proprietà della loro azienda sia di quelle disponibili tramite i principali app store mondiali. 

 

"Il BYOD sta diventando una pratica abituale e le aziende si trovano a dover affrontare la sfida di rendere sicure sia le applicazioni di proprietà sia quelle utilizzate e installate dai dipendenti – ha commentato Jason Schmitt, vice president e general manager di HP Security Fortify -. L'80 per cento delle applicazioni mobile ci rende involontariamente più vulnerabili. Fornendo un'analisi comportamentale gratuita e un modo semplice per definire white e black list delle applicazioni mobile, HP permette ai propri clienti di respingere potenziali minacce".

Oltre a ottenere l'accesso al database di reputazione i clienti di HP Fortify possono richiedere una scansione per:

  • controllare come i dati vengono memorizzati, acceduti e trasferiti per identificare potenziali perdite di dati sensibili;
  • identificare potenziali vulnerabilità di sicurezza che espongano un'applicazione a un possibile attacco;
  • eseguire un'analisi di reputazione su tutti i terminali di rete e del traffico applicativo per stabilire se sono host notoriamente dannosi o se hanno un basso livello di reputazione.

I clienti HP Fortify possono richiedere l'accesso al portale HP Fortify on Demand e al database di reputazione al link  http://go.saas.hp.com/Mobile-Reputation