Tom's Hardware Italia
Scenario

Il cloud? Non possiamo più farne a meno

Secondo un’indagine di IDC condotta su scala globale nel 2018, tre CIO su quattro hanno scelto di adottare un approccio “cloud first” o “cloud also” per supportare le nuove iniziative di business delle proprie aziende. E, come di rado succede, i Chief Information Officer italiani seguono la falsariga internazionale, etichettando proprio il cloud come elemento imprescindibile […]

Secondo un’indagine di IDC condotta su scala globale nel 2018, tre CIO su quattro hanno scelto di adottare un approccio “cloud first” o “cloud also” per supportare le nuove iniziative di business delle proprie aziende.

E, come di rado succede, i Chief Information Officer italiani seguono la falsariga internazionale, etichettando proprio il cloud come elemento imprescindibile per raggiungere gli obiettivi di trasformazione digitale.

Come afferma l’agenzia di ricerca, il cloud è in cima alle priorità di investimento: nel biennio 2019-2020 i tre più importanti investimenti in nuove tecnologie riguarderanno, in Italia, proprio il cloud infrastrutturale (35% dei rispondenti), i Big Data Analytics (35%) e le applicazioni cloud (32%).

E non a caso, “Non ci resta che il cloud” è il titolo del terzo e ultimo appuntamento promosso da IDC e SAP, con il supporto di Intel, che vedrà protagonisti, a Roma il 12 settembre, gli innovation manager del settore manufacturing e i CFO delle grandi aziende del nostro Paese, insieme ai direttori IT delle imprese e istituzioni pubbliche italiane.

A Roma saranno discussi tutti i risultati della survey, che altro non è che una conferma di quanto la nuvola sia il paradigma IT più utilizzato per mettere le ali dell’aggiornamento tecnologico di un’organizzazione.

“Le logiche socioeconomiche si stanno oggi spostando dal modello company-to-company a quello dell’ecosistema, con il cloud che gioca il doppio ruolo di tessuto connettivo e fattore abilitante” ha spiegato Fabio Rizzotto, associate vice president and head of research & consulting di IDC Italia.

Continuando: “L’accelerazione che sta portando i processi aziendali ad aprirsi al cloud è ormai inarrestabile. La capacità di costruire e governare piattaforme estese, architetture che digitalizzano e interconnettono processi estesi, ambienti sempre più ibridi, sarà determinante”.

Appuntamento dunque a Roma il 12 settembre, con ospiti importanti e testimonianze d’eccellenza come quelle di Luciano Guglielmi, CIO di Mondadori, e Massimo Rosso, Direttore ICT della RAI. Per maggiori informazioni sull’evento basta cliccare qui, mentre l’iniziativa Digital Leaders on Stage è raggiungibile a questo link.