Tom's Hardware Italia
Software & Hardware

Intel Project Athena adesso ha il bollino blu

I notebook parte dell’innovativo progetto saranno contrassegnati dall’identificativo grafico “Engineered for Mobile Performance” per prestazioni superiori

Intel ha annunciato che i notebook verificati tramite il suo programma con nome in codice “Project Athena” saranno contrassegnati dal bollino “Engineered for Mobile Performance”, ossia “Progettato per prestazioni in mobilità”.

Per questo, i produttori e i rivenditori di PC possono utilizzare l’identificativo per portare l’attenzione dei consumatori verso quei notebook che soddisfano gli standard delle specifiche del programma “Project Athena” e i “Key Experience Indicator” (KEI).

Il nuovo identificativo è presente già su vari dispositivi, tra cui il Dell XPS 13, uno dei primi sistemi verificati in base a Project Athena già disponibile per l’acquisto.

Nelle prossime settimane, il bollino arriverà anche per le attività di marketing relative ai notebook HP EliteBook x360 1040 e HP EliteBook x360 830, anch’essi già disponibili. Sono previsti ulteriori notebook prodotti da Acer, Asus, Dell, HP, Lenovo e Samsung, pronti per le festività natalizie.

Project Athena è l’iniziativa di Intel pensata per rendere disponibile una nuova categoria di notebook avanzati che aiutano le persone a concentrarsi sulle proprie attività, ad essere sempre pronti e ad adattarsi ai diversi ruoli che svolgono durante la giornata.

Con il supporto di oltre 100 partner, questo programma si pone di guidare l’innovazione dell’intera piattaforma PC per creare esperienze migliori con i portatili e aiutare le persone a trarre il meglio dal loro dispositivo.

L’identificativo “Engineered for Mobile Performance” indica che il notebook è stato progettato in collaborazione con Intel per soddisfare gli indicatori chiave di prestazioni definiti dal programma.

I notebook contrassegnati con questo logo grafico hanno superato il processo di verifica, guidato dagli ingegneri di Intel, che include il rispetto delle specifiche della piattaforma e degli obiettivi relativamente a sei aree di innovazione: azione istantanea, prestazioni e reattività, intelligenza, durata della batteria, connettività e design.