Reseller

Juniper per le infrastrutture a supporto del business

Oggi più che mai le reti assumono un'importanza vitale per le imprese. La pervasività della connessione ha infatti portato a una riorganizzazione dei processi aziendali, che non possono più prescindere all'infrastruttura di networking. Lo sanno bene in Juniper, azienda nata nel 1996, ma negli ultimi anni rimasta per un po' nell'ombra e che oggi si riaffaccia sul mercato con una nuova impostazione organizzativa, non più basata solo sui mercati verticali.

Mario Manfredoni Juniper
Mario Manfredoni, country manager di Juniper

È il presupposto per concentrarsi ancor più su aziende di ogni dimensione, dal Soho fino alle grandi enterprise, e per dare nuovo impulso al canale, che veicola il 99,9% del venduto, come ci ha spiegato Mario Manfredoni, country manager italiano, con responsabilità anche su Grecia, Malta e le regioni francofone dell'Africa.

In periodo di crisi come quello passato, Juniper ha saputo fare leva sui propri punti di forza (routing, switching e sicurezza), mantenendo un fatturato con una moderata ma costante crescita (il dato italiano non è disponibile, a livello globale il fatturato 2015 è stato di 4 miliardi di dollari, il 65% del quale realizzato sul mercato delle telco.

Oggi che "l'assalto" alle reti da parte dei cybercriminali diventa una pressione costante sulle imprese, è proprio l'offerta di un'infrastruttura integrata, in cui la sicurezza è un elemento costitutivo, che permette a Juniper di sviluppare ulteriormente il business.

«Crediamo che la rete sia il più importante veicolo di conoscenza, collaborazione e progresso umano. Oggi più che mai, il mondo ha bisogno di reti innovative per liberare il nostro pieno potenziale», afferma Manfredoni, spiegando: «Siamo specializzati nell'ottimizzare le operation per aumentare l'efficienza dei nostri clienti».

Tra i clienti i principali sono, come accennato, gli operatori di telecomunicazioni (fino al 2007 l'unico mercato seguito) e poi a scendere, ma comunque restando su aziende che vedono la rete come elemento core del proprio business.

Paolo Tosi, channel manager di Juniper
Paolo Tosi, channel manager di Juniper

In Italia i dipendenti sono poco più di cinquanta, mentre il modello di vendita è indiretto a due livelli, fatto salve poche eccezioni, compresi i carrier, presso i quali Juniper fa essenzialmente prevendita. Tre i distributori: Arrow, Esprinet V-Valley e Wescon, come precisa il channel manager Paolo Tosi.