Tom's Hardware Italia
Manager

La barca diventa più intelligente con Holonix

L'azienda spin-off del politecnico di Milano ha avviato un progetto che cnoiuga IoT e analisi dei dati per creare una "smart boat"

Dalla collaborazione tra Holonix, spin-off del Politecnico di Milano nato nel 2010 e Hydrolift, azienda norvegese leader nella produzione di imbarcazioni ad elevate performance, nasce un progetto per gestire e tracciare totalmente le imbarcazioni una volta consegnate al cliente.

Il sistema si basa su un approccio IoT (Internet of Things) congiuntamente a un'analisi storica dei dati al fine di fornire un supporto ottimale per la manutenzione e l'aggiornamento delle imbarcazioni.

Il prcesso di analisi dei dati i-Like boat

Attraverso l’utilizzo di sensori Marine Gateway (MG) installati a bordo è possibile registrare dati quali lo stato delle pompe di sentina, accelerazioni, posizione e così via e combinarli alle altre informazioni che l’imbarcazione già fornisce. 

I dati raccolti sono poi trasmessi via 3G al portale i-Captain sviluppato da Holonix per creare lo storico dell’imbarcazione.

Attraverso la combinazione di una fase di misurazione e monitoraggio effettuata con i sensori MG e un processo dedicato di analisi dei dati che è stato battezzato i-LiKe boat, Hydrolift è riuscita a disporre di tutte le informazioni necessarie a creare una sorta di "avatar" dell’imbarcazione in grado di fornire risposte in tempo reale e assicurare analisi predittive.