Reseller

La nuova versione Omni Studio 6.0 distribuita da Softpi.com

Softpi.com ha annunciato la disponibilità della nuova versione del software Omni Studio 6.0 di TigerLogic, uno strumento definito di Rapid Application Development (RAD),  che consente la creazione di applicazioni Web, mobile e multipiattaforma. 

La nuova versione propone appunto nuove funzionalità multipiattaforma che, partendo da un unico codice di base, abilitano lo sviluppo e la diffusione efficienti delle applicazioni (disponibili per Android, iOS, BlackBerry e dispositivi basati su Windows) con prestazioni visive ancora più elevate e interfacce utente più interattive.

In più grazie alle oltre 30 componenti JavaScript pronte da utilizzare, la versione 6.0 consente di realizzare applicazioni mobili, Web e basate su form che si integrano  velocemente con il backend dei principali database per l'accesso ai dati aziendali presenti nel sistema. Più in dettaglio, dal punto di vista dei vantaggi che coinvolgono l'utente finale, Omnis Studio 6.0 offre funzionalità serverless o "non in linea" che consentono alle applicazioni per dispositivi mobili di operare anche in presenza di una connessione Internet intermittente o assente. 

Viceversa, in modalità "online", i dati e i contenuti vengono sincronizzati con il database del server nel momento stesso in cui viene ristabilita la connessione.  Inoltre nell'ottica di ottimizzare il tempo e lavorare in maniera più efficiente, le funzionalità SQL Multitasking e SQL Workers danno all'utente la possibilità di interrogare il database in remoto, mentre si utilizza il device per compiere altre attività in background. 

Dal punto di vista dello sviluppatore, invece, il nuovo tool include inediti comandi per una maggiore integrazione con le funzioni dei dispositivi mobili. Tra questi, il Device Control permette di avere accesso ad alcune funzionalità hardware e ai servizi del dispositivo come la fotocamera, il GPS, le e-mail, gli sms e le informazioni dei contatti. È stata introdotta anche la capacità delle applicazioni di ridimensionare i contenuti in base alla finestra del browser presente nel dispositivo. In termini di interfaccia, lo sviluppatore può, invece, arricchire l'applicazione utilizzando icone e immagini in alta risoluzione, ideali per gli schermi ad alta definizione di smartphone e tablet di ultima generazione.

Oltre alla localizzazione per la declinazione delle applicazioni in multilingua, la funzionalità Omnis VCS (Visual Control System) offre, infine, un sistema utile per tenere sotto controllo le versioni delle applicazioni, migliorando la cooperazione tra chi ha necessità di lavorare in parallelo sullo stesso oggetto.